FOCUS, RETI E SOLDI DI EDINSON CAVANIdal Palermo al Napoli. Una carriera che punta in alto

FOCUS, RETI E SOLDI DI EDINSON CAVANIdal Palermo al Napoli. Una carriera che punta in alto

di Roberto Chifari La crescita di Edinson Cavani dal suo arrivo in Italia è stata costante e inarrestabile. Giunto in Italia dal Danubio, grazie alla volontà dellallora direttore.

Commenta per primo!

di Roberto Chifari La crescita di Edinson Cavani dal suo arrivo in Italia è stata costante e inarrestabile. Giunto in Italia dal Danubio, grazie alla volontà dellallora direttore sportivo del Palermo Rino Foschi e del suo storico collaboratore Beppe Corti, il giocatore nella sua prima stagione in Serie A (2007/2008, ndr) guadagnava 500 mila euro, ben 5 volte in più di quanto guadagnasse in Uruguay. Nella sua esperienza in Sicilia, Cavani è sceso in campo 117 volte segnando 37 gol. Nel 2007 le presenze furono 7, condite da due bellissime reti: una sforbiciata contro la Fiorentina e un gol di testa alla Sampdoria. Lanno dopo le presenze furono 33, ma i gol furono solo 5, anche se tutti di pregevole fattura. E stato con larrivo di Ballardini che Cavani ha cominciato a far vedere davvero di possedere ottime capacità realizzative. Passando da esterno di centrocampo a punta accanto a Miccoli, con Balla luruguaiano segnò 14 reti in 35 partite. Lultimo anno in rosa, con Delio Rossi in panchina, Cavani collezionò 34 presenze e 13 gol, lultimo allAtalanta regalò per pochi minuti la qualificazione Champions al Palermo prima che la Samp battesse proprio il Napoli. Con il suo approdo alla squadra partenopea, nellestate del 2010, Cavani completa la sua maturazione. Il passaggio dal Palermo al Napoli, costa a De Laurentiis 18 milioni di euro e un primo stipendio da 3 milioni, poi ritoccato a 4,5. In due stagioni sotto la guida di Mazzarri, Cavani ha segnato solo in campionato 26 reti al primo anno e 23 al secondo. A cui vanno aggiunte le 7 reti in Europa League alla prima stagione, le 5 in Champions e le 7, di cui 4 solo giovedì scorso al Dnipro, di questa stagione. Con il Napoli Cavani è sceso in campo 108 volte segnando 79 reti e avvicinandosi allex Pibe de Oro: quel Diego Armando Maradona che nei 7 anni a Napoli ha segnato la bellezza di 116 reti. Il prossimo gol in campionato sarà il centesimo per luruguaiano, lo stesso record che sta inseguendo Miccoli. Ma per il Matador il prossimo 14 febbraio saranno 26 anni e un futuro ancora tutto da scrivere “Sono contento per Cavani – ha detto Zamparini a proposito del suo ex attaccante -, per le sue prestazioni e sono ancora più contento, perchè si sta affermando a Napoli. Ieri ho visto la partita e mi commuovevo a vedere tanta generosità, tanta forza. A Palermo Edinson era più giovane e, dovendo fare lo stesso lavoro oscuro da una parte allaltra del campo, sotto porta, non era così lucido”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy