Calciomercato Palermo: rimangono 13 giorni a Zamparini per non deludere i tifosi

Calciomercato Palermo: rimangono 13 giorni a Zamparini per non deludere i tifosi

Cresce il malcontento a Palermo per le scelte fatte finora in sede di mercato. Schelotto potrebbe cambiare le cose.

11 commenti

Di William Anselmo

Che l’umore della piazza sia nero non è un mistero. I sacri consiglieri di Zamparini probabilmente gli racconteranno di una città entusiasta dopo le recenti dichiarazioni sul futuro del club, ma non è così. Questo via vai di persone di fiducia perennemente a “rischio esonero” ha creato un capannino di figure alla corte del re che per sopravvivere alla lunaticità del presidente non possono far altro che assecondarlo.

E come in ogni situazione simile a questa, c’è chi da vero amico proverà a farlo ragionare rischiando di essere defenestrato dall’oggi al domani, e chi, invece, se ne approfitterà mentendo spudoratamente per conservare la propria posizione. Così inventeranno nemici immaginari, tifosi felici e contestatori, giocatori da pallone d’oro per una realtà che viene raccontata a sua maestà Zamparini così come vengono raccontate le partite che non vede. Un Palermo soggettivo, un racconto di un’impressione, una realtà virtuale.

E se chi ti dovrebbe dare il quadro della realtà, le persone di cui ti fidi o magari le persone che paghi, ti dovesse mettere sulla cattiva strada? Una conseguenza potrebbe essere quella di cominciare a rilasciare interviste dai contenuti surreali, che stridono con la realtà.

Sarà anche per questo che oggi la sfiducia della piazza nei confronti del presidente Zamparini è sempre più palesata dai tifosi? E’ possibile che Zamparini sia vittima inconsapevole di un sistema da lui stesso creato? Perché se vuoi che si faccia sempre a modo tuo, anche quando sbagli, prima o poi troverai chi esegue senza fiatare. Sarà a quel punto che  comincerai a perdere senza capire il perché.

Al Palermo rimangono 13 giorni di calciomercato per rinforzarsi. Affermare che questa squadra oggi sia all’altezza della Serie A è quantomeno azzardato: ci sono tante scommesse, giocatori inesperti e che non hanno mai giocato in Italia, epurati e reintegrati, altri che vengono comprati e subito rivenduti senza aver messo un piede in campo, uno spogliatoio scosso dai cambi d’allenatore e la parte più importante di una squadra di calcio, i tifosi, profondamente delusa e al limite della sopportazione.

L’arrivo anticipato di Schelotto, anche se probabilmente non lo vedremo in panchina neanche contro l’Udinese, sarà importante anche in chiave mercato. Il nuovo allenatore farà le sue valutazioni dopo aver conosciuto un minimo gli uomini a sua disposizione. Dopodiché, il calciomercato dei rosanero si scalderà di nuovo, in entrata e soprattutto in uscita, con l’obiettivo nell’immediato di mantenere la categoria anche in modo sofferto, ma con la testa alla prossima stagione.

11 commenti

11 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. mistero - 12 mesi fa

    Ottimo articolo condivido tutto!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. DNARosanero - 12 mesi fa

    Siamo finalmente vicini alla svolta epocale.
    Forza Palermo!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. DNARosanero - 12 mesi fa

    A parer mio i futuri soci dell’est o dell’ovest gli hanno imposto l’ingaggio sia degli allenatori gemelli che del vice eprossimo presidente.Intanto ti circondi di gente che di pallone ne capisce e può riferirci quanto vale realmente il tutto e dopo possiamo parlare di affari…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ra.giovanni5_886 - 12 mesi fa

    Spero qualcuno riesca a far ragionare il Presidente. Ingaggi qualche giocatore di buon livello, ci faccia salvare e poi se deve vendere se ne vada!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ZAMPAVATTENE!! - 12 mesi fa

    RIMANGONO 13 GIORNI A ZAMPARINI PER CONTINUARE A RIEMPIRCI RI FISSARIE E PER COMPRARE ALTRE 2/3 SCARTINE STRANIERE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Flavia Santoro - 12 mesi fa

    Per me l’acquisto numero 1 rimaneva e rimane il rinnovo del capitano del quale nessuno parla più e ancora una volta da buoni palermitani ci facciamo scivolare tutto addosso e continuiamo a non esserei in grado di difendere nessuno dei nostri capitani! #rinnovosorrentinosubito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Giuseppe Sabatino - 12 mesi fa

    Questo pseudo Presidente, gia’ piu’ di una volta ha venduto fumo…solo fumo ai tifosi,a cominciare dagli arabi e via discorrendo,la tifoseria e la citta’ di Palermo,hanno bisogno di fatti concreti non di parole, bastano le prese per il c….in politica 😉

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. andreagaudio7_909 - 12 mesi fa

    Infatti a Palermo molti giornalisti non raccontano la verità raramente vanno contro il presidente, raramente vanno contro i dirigenti che che vivono Palermo, raramente vanno contro i giocatori, raramente contro il Mr , raramente contro i tifosi insomma mentono per il quieto vivere o semplicemente perché altrimenti non avrebbero notizie e interviste dai diretti interessati?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Aldo Sessa - 12 mesi fa

    Io sono già deluso.. ogni anno dice che arriveremo in europa league (nessuno gli crede manco io), la squadra è quart’ultima. Quindi la stagione è sicuramente deludente è difficilmente recuperabile. Possiamo essere delusi, Signor Presidente?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Figurati se lui fa qualcosa, nella Società Palermo Calcio, per i tifosi…solo tornaconto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Pippo Lo Cascio - 12 mesi fa

    Se ne frega dei tifosi, secondo me.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy