Fiorentina, Rogg: “Kalinic in Cina? E’ giusto che rifletta, gli verrebbe decuplicato l’ingaggio”

Fiorentina, Rogg: “Kalinic in Cina? E’ giusto che rifletta, gli verrebbe decuplicato l’ingaggio”

L’attaccante croato tentato dalla Cina potrebbe decidere di dire addio ai viola.

Commenta per primo!

Nelle ultime settimane la Cina ha davvero sconvolto il mercato, offrendo ai calciatori stipendi da nababbi.

Lo sa anche la Fiorentina che ha ricevuto un’offerta per il suo attaccante più prolifico ossia Nikola Kalinic che negli ultimi giorni è stato tentato dal Tianjin, l’amministratore delegato dei viola Andrea Rogg ha commentato così la possibilità che il croato lasci Firenze. “Kalinic in Cina? E’ normale fare delle riflessioni quando un giocatore si vede decuplicare l’ingaggio. Quello del calcio è un mercato in sviluppo, i cinesi hanno ingenti capitali da investire. E poi c’è l’intenzione anche della politica di lanciare il calcio e questo sconvolge tutto il mercato. E’ chiaro che rifiutare certe offerte è difficile ed è giusto che anche il giocatore davanti a queste proposte faccia delle riflessioni. Se un giocatore si vede decuplicare l’ingaggio è chiaro che questo pone delle difficoltà alla società d’appartenenza”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy