Fiorentina, pronto rinnovo per Pioli fino al 2020: “Mi piacerebbe restare a lungo, Astori ci manca”

Fiorentina, pronto rinnovo per Pioli fino al 2020: “Mi piacerebbe restare a lungo, Astori ci manca”

Per l’attuale tecnico della Fiorentina, Stefano Pioli, è già pronto il prolungamento di contratto fino al 2020: i presupposti per un lungo ciclo con il club viola sembrano esserci tutti

Sta per concludersi la sua prima stagione sulla panchina della Fiorentina, ma la storia di Stefano Pioli con il club viola è soltanto all’inizio.

Così scrive stamani il Corriere Fiorentino: il legame tra il club e l’allenatore è infatti destinato ad essere prolungato, forse anche oltre rispetto agli accordi già presi in precedenza. Magari non come Sir Alex Ferguson, il mitico coach scozzese rimasto per ben 27 anni sulla panchina del Manchester United, ma almeno in stile Cesare Prandelli, tecnico più longevo dell’era Della Valle che dalle parti di Firenze è rimasto addirittura 5 anni. D’altronde, fin dal suo arrivo, era parso evidente il feeling tra Pioli (già difensore dei viola ai tempi di Cecchi Gori) e la piazza toscana.

Poi, complice anche la tragica scomparsa del capitano Davide Astori, il rapporto si è fatto ancora più stretto e profondo sia con la tifoseria che con la società, tanto che i Della Valle non hanno mai nascosto la loro stima verso l’uomo Pioli, prima che il trainer.

Per lui è già pronto il prolungamento di contratto fino al 2020, i presupposti per un lungo ciclo sembrano esserci tutti: “Mi piacerebbe molto restare qui a lungo — ha detto ieri il tecnico ex Inter ai microfoni di Mediaset Premium —, alla Fiorentina ci sono tutte le condizioni giuste per lavorare bene. Questo è stato un anno particolare per tutto quello che è successo, Astori ci manca e ci mancherà sempre, era importante in tutto quello che facevamo. Cercheremo di onorare la sua memoria con il lavoro“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy