Fiorentina, Bernardeschi: “Un onore essere accostato a Baggio e Rui Costa”

Fiorentina, Bernardeschi: “Un onore essere accostato a Baggio e Rui Costa”

Il talentuoso fantasista viola racconta a tuttotondo la propria esperienza in viola.

Commenta per primo!

Intervistato dal sito ufficiale della UEFA, l’attaccante della Fiorentina Federico Bernardeschi si è raccontato, spaziando dagli accostamenti creatisi con i grandi n. 10 della storia viola al proprio pensiero legato a Francesco Totti, ancora decisivo alla soglia delle quaranta primavere.

“Se mi ispiro a Baggio o Rui Costa? Ma no, io credo che ogni calciatore debba fare la sua strada. Questi sono campioni e resteranno fuoriclasse per sempre, per quello che hanno dato e quello che hanno trasmesso al calcio. Però, credo che ogni calciatore faccia la sua strada, faccia il suo percorso. Poi, ovviamente certo, essere accostati a nomi del genere è un onore. Totti? Beh di lui, che dire. Francesco Totti è una leggenda. Per noi, per me che sono un ragazzo italiano e che comunque sono cresciuto un pò con il mito di Totti…vederlo ancora fare quelle giocate è una cosa veramente magnifica. Lui col pallone c’è nato e ci morirà. Sono cose che ha dentro e nessuno ci può arrivare. Un toscano doc come me al Franchi? Beh, sicuramente è la squadra più rappresentativa della Toscana e perciò farne parte è sicuramente un orgoglio e un privilegio – evidenzia il sito ufficiale dell’organo organizzativo del calcio europeo –. La Fiorentina è una società di grande valore. Sono tanti anni che sono qui e sono legato in modo importante a questa città e a questa società”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy