Fiorentina, Bernardeschi: “Orgoglioso di vestire la maglia viola, giocare al Franchi un privilegio”

Fiorentina, Bernardeschi: “Orgoglioso di vestire la maglia viola, giocare al Franchi un privilegio”

Le parole del giovane giocatore della Viola Federico Bernardeschi.

Commenta per primo!

Da toscano forse uno dei privilegi più grandi che ci siano, vestire la maglia viola per Federico Bernardeschi è motivo di grande orgoglio.

Intervistato dal sito ufficiale Uefa, il classe ’94 non si è tirato indietro nel svelare segreti e retroscena della sua avventura in viola, iniziata in A dopo la spola in prestito: “Sicuramente è la squadra più rappresentativa della Toscana e  farne parte è sicuramente un orgoglio e un privilegio. La Fiorentina è una società di grande valore. Sono tanti anni che sono qui e sono legato in modo importante a questa città e a questa società. Carrarese? Sì, la squadra della propria città si tifa sempre. Io sono molto legato alla mia città perciò spero sempre che si faccia valere anche nel calcio. Giocare al Franchi è una grandissima emozione, un grandissimo privilegio e ogni volta che scendi in campo, c’è sempre quell’emozione che ti accompagna“.

Idoli? Ma no, io credo che ogni calciatore debba fare la sua strada. Gli ex 10 della Fiorentina sono campioni e resteranno fuoriclasse per sempre, per quello che hanno dato e quello che hanno trasmesso al calcio. Però, credo che ogni calciatore faccia la sua strada, faccia il suo percorso. Poi, ovviamente certo, essere accostati a nomi del genere è un onore– ha continuato l’attuale 10 della Fiorentina- . Totti? E’ una leggenda. Per noi, per me che sono un ragazzo italiano e che comunque sono cresciuto un po’ con il mito di Totti vederlo ancora fare quelle giocate è una cosa veramente magnifica. Lui col pallone c’è nato e ci morirà. Sono cose che ha dentro e nessuno ci può arrivare”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy