Fiorentina, Bernardeschi: “Mai litigato con Sousa, con lui rapporto ottimo. Critiche? Fanno bene”

Fiorentina, Bernardeschi: “Mai litigato con Sousa, con lui rapporto ottimo. Critiche? Fanno bene”

Il classe ’94 della viola, autore di una doppietta contro il Cagliari, mette a tacere tutti sui presunti litigi con il tecnico Paulo Sousa.

Commenta per primo!

Abbiamo attraversato un momento un po’ difficile e particolare ma ne stiamo uscendo da grande squadra quale siamo e come abbiamo sempre dimostrato“.

Vittoria convincente per 5-3 in quel di Cagliari per la Fiorentina e buon umore ritrovato, come testimoniano le parole di Federico Bernardeschi, autore di una doppietta in terra sarda. Intervenuto ai microfoni di “TgR Rai Toscana” il giovane viola ha analizzato il proprio momento di forma, smentendo ogni dubbio sul rapporto con il tecnico Sousa: “Se ieri ho giocato nel mio ruolo? Il mio ruolo lo decidono gli allenatori, io mi adeguo solamente domenica dopo domenica. Io sono molto contento e lascio le scelte ai tecnici: io gioco dove mi fanno giocare. Il mio rapporto con Sousa? Col mister non ho mai litigato, non ho mai avuto né discussioni né diverbi, anzi ci sono sempre stati tanti consigli da parte sua e di conseguenza tanti chiarimenti da parte mia a lui perciò credo che il nostro sia un ottimo rapporto: c’è una stima reciproca importante. Se non sono più confuso? Credo che quelle parole, se il mister le ha detto, avevano un significato, a me poi le ha spiegate in privato ed io le ho capite ed accettate, è giusto che un calciatore accetti sia i complimenti sia le critiche”.

“Se c’è una cosa che mi ha dato fastidio in questo periodo? Sì, l’accusa di mancanza di umiltà: io mi sono sempre contraddistinto per l’umiltà che ho mostrato in campo e sentir parlare di “perdita di umiltà” da parte mia mi ha dato molto fastidio- ha continuato il classe ’94- , perché io sono cresciuto in un determinato modo ed ho sempre rispettato tutti. Ripeto, questa cosa mi ha infastidito ma anche lì ho scelto il silenzio ed ho accettato la critica. Per quanto poterò il numero 10 viola sulle spalle? Fino a quando non me lo tolgono“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy