Amauri: “Fiorentina, no rimpianti. Corvino? Non è il mio campo, ma…”

Amauri: “Fiorentina, no rimpianti. Corvino? Non è il mio campo, ma…”

Le dichiarazioni del bomber ex Fiorentina e Palermo.

Commenta per primo!

“Fiorentina? All’inizio della stagione la squadra ha fatto vedere buone cose giocando belle partite, anche in Europa League. Poi non sappiamo cos’è successo, l’unico che lo sa è Sousa. Giocando due competizioni, può darsi che sia venuta meno la brillantezza dell’inizio, ma la stagione è stata buona”.

Lo ha detto Amauri, ex centravanti di Palermo e Fiorentina, nel corso di un’intervista rilasciata a Firenzeviola. “Qualche rimpianto per l’esperienza in viola? I mesi a Firenze li ricordo comunque con molto orgoglio, perché venivo da un periodo difficile e lungo di inattività. Corvino e la società mi presero dopo sette mesi d’inattività. All’inizio giocai sulle ali dell’entusiasmo, con buone prove ma poi la lunga inattività si fece sentire. Feci un gol importante, in un periodo non bello, come quello quando la Fiorentina lottava per la salvezza. Adesso è più soddisfacente guardare la Fiorentina – ha aggiunto -. Corvino potrebbe essere la scelta giusta per provare a tornare in Champions? Non è il mio campo, non so quale sia il rapporto che ha con città e società. E’ comunque un dirigente che ha fatto bene a Firenze. Mi auguro sempre che la Fiorentina possa fare grandi stagioni, centrando la Champions come successe nel 2008″.

Palermo: Gerolin ha detto addio ai rosa, Zamparini in pressing su Corvino

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy