Inter, Spalletti: “L’anno prossimo in Europa. Var? Ora lo invocano, prima erano contro…”

Inter, Spalletti: “L’anno prossimo in Europa. Var? Ora lo invocano, prima erano contro…”

Le parole di Luciano Spalletti in conferenza stampa. Il tecnico dell’Inter ha analizzato la corsa alla qualificazione alla prossima Champions League senza lesinare qualche frecciata…

Luciano Spalletti, allenatore dell’Inter ha presentato così la prossima sfida contro l’Atalanta:
“Dipende ancora tutto da noi, su il muso e giochiamo, bisogna vincere per rientrare subito fra le prime quattro. C’è il derby di Roma e quindi con una vittoria a Bergamo saremmo ancora lì”.
SQUADRA:”La squadra sta bene, dobbiamo valutare le situazioni fisiche di Candreva, Vecino e Miranda, ma siamo pronti a chiudere come si deve la stagione. Le opportunità sono sempre di meno e vanno sfruttate, non c’è più tempo da perdere. In ogni modo, siamo in linea con i nostri obiettivi, e anzi mi aspettavo maggiore concorrenza nella corsa con Lazio e Roma: penso al Milan e all’Atalanta per esempio“.
VAR: “Nel post Madrid, Andrea Agnelli ha invocato la Var anche in Champions, “e voi sapete bene quale sia il mio pensiero su questo argomento. Secondo me verrà finalmente portata a livello mondiale. Dico bravi a chi l’ha pensata, ideata e proposta anche quando a qualcuno faceva comodo andare contro, preferendo che le cose rimanessero come prima”.
FRECCIATA AI BIANCONERI? Spalletti risponde così: “A chi mi riferivo? A lui…“, indicando il capo ufficio stampa Gigi Crippa.  “Il calcio italiano in Europa. La Roma ha completato una rimonta fantastica, la Juve ci era praticamente riuscita. La mentalità sta cambiando, il nostro calcio si sta livellando verso l’alto, la stessa Atalanta è uscita dall’Europa League in maniera immeritata. Noi? L’anno prossimo ci vogliamo essere, è già così sono sicuro che potremmo dire la nostra”.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy