Inter-Eintracht, Esposito: “Il mio esordio è un sogno realizzato, ho ancora i bridivi. Sconfitta? C’è mancata la fortuna”

Inter-Eintracht, Esposito: “Il mio esordio è un sogno realizzato, ho ancora i bridivi. Sconfitta? C’è mancata la fortuna”

Le dichiarazioni dell’attaccante nerazzurro, Sebastiano Esposito, a margine della sfida contro l’Eintracht Francoforte

E’ terminato con il risultato di 1-0 il match valido per il ritorno degli ottavi di finale di Europa League, tra l’Inter e l’Eintracht Francoforte.

Dopo lo 0-0 dell’andata, i meneghini vengono sconfitti a San Siro dagli uomini di Adolf Hütter, ponendo così fine al loro cammino in Europa. Match deciso dopo 6 minuti da Jovic, che batte Handanovic con un bel pallonetto dopo un retropassaggio sbagliato di de Vrij. Un ko che lascia l’amaro in bocca tutto l’ambiente nerazzurro, come si evince dalle parole del giovanissimo attaccante Sebastiano Esposito, intervenuto a margine della gara.

“Abbiamo tutte le potenzialità per vincere le partite – ha confessato il classe 02′ ai microfoni di “Inter TV” – ci è mancata anche un po’ di fortuna e ora dovremo continuare a lottare per i nostri obiettivi in campionato. In campo non pensi a nulla se non alla partita, a cercare di far accadere qualcosa”.

Chiosa finale sul suo esordio in prima squadra: “Il mio esordio è un sogno realizzato, ma la squadra ha perso e mi spiace molto per questo risultato. Ringrazio il mister, lo staff e tutta la società per l’occasione. Speriamo di avere altre occasioni in futuro. Oggi è andata male, l’esordio però resta una bellissima sensazione. Lavorerò ancora per raggiungere traguardi importanti. Mi vengono ancora i brividi a pensare al fatto di aver esordito con questa maglia”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy