Arsenal-Napoli, insulti razzisti a Koulibaly: I Gunners aprono un’inchiesta, scovato un video…

Arsenal-Napoli, insulti razzisti a Koulibaly: I Gunners aprono un’inchiesta, scovato un video…

Il club di londinese ha aperto un’indagine interna dopo gli insulti che un tifoso dell’Arsenal ha rivolto al difensore del Napoli, Kalidou Koulibaly, durante il match dell’Emirates Stadium

Non si placano le polemiche nate a margine del match Arsenal-Napoli, per gli insulti razzisti rivolti al numero 3 del club partenopeo.

Un episodio sgradevole distoglie ancora l’attenzione dal rettangolo di gioco: in seguito alla vittoria per 2-0 dei Gunners sugli azzurri è stato diffuso, tramite social, un video che ritrae un tifoso mentre rivolge degli insulti al difensore Kalidou Koulibaly definendolo “nigga”: termine che viene usato per appellare in modo offensivo una persona appartenente a una delle etnie originarie dell’Africa subsahariana e caratterizzate dalla pigmentazione scura della pelle. ll supporters dei Gunners, inchiodato dallo stesso filmato poi condiviso su Snapchat, ha scatenato l’indignazione del club londinese: deciso ad intervenire in prima persona, per non fare passare inosservato l’increscioso episodio.

Come comunicato dalla stessa società a “Sky Sport News”.

“Condanniamo completamente l’utilizzo di questo tipo di linguaggio razzista, e abbiamo intrapreso un’indagine per identificare il colpevole. Seguiamo il principio della tolleranza zero: chiunque si comporta così non è benvenuto all’Arsenal e sarà bandito dalle partite. La nostra comunità di tifosi è molto variegata e fanno tutti parte della famiglia. Incidenti del genere sono molto rari all’Emirates Stadium. Invitiamo i nostri sostenitori a riferire ogni episodio simile, o agli steward dello stadio o attraverso il nostro servizio di segnalazione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy