Italia, Chiara Biasi difende il compagno: “Zaza sputa sangue per la maglia che indossa, basta con le offese”

Italia, Chiara Biasi difende il compagno: “Zaza sputa sangue per la maglia che indossa, basta con le offese”

La compagna di Simone Zaza, Chiara Biasi, ha preso le difese del fidanzato dopo le continue accuse a causa del rigore sbagliato contro la Germania.

Commenta per primo!

Il rigore di Simone Zaza e la sua particolare rincorsa è ufficialmente il tormentone dell’estate.

Le accuse e gli sfottò nei confronti dell’attaccante bianconero attraverso i social hanno provocato la fidanzata Chiara Biasi che ha preso le difese del compagno.  “Facciamoci due risate per questa benedetta “Zaza dance, ma basta offese! Ha 25 anni, non è ancora “nessuno” e lo sa ma è uno che sputa sangue per la maglia che indossa.  Sei un ignorante, il giorno nel quale avrai 1/10 delle p…e, della riservatezza e dell’umiltà di Simone, forse potrai definirti uomo. Siamo umani, non supereroi, non robot, c’è chi come lui sbaglia una volta, e chi sbaglia una vita intera”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy