Gentile: “Rispetto per la Spagna, ma anche loro devono temerci. Iniesta come Maradona e Zico”

Gentile: “Rispetto per la Spagna, ma anche loro devono temerci. Iniesta come Maradona e Zico”

L’intervista al tecnico, Claudio Gentile.

Commenta per primo!

Cresce l’attesa per l’Italia di Antonio Conte che oggi alle ore 18.00 affronterà la Spagna del ct Del Bosque.

A commentare la gara valida per gli ottavi di finale di Euro 2016, è stato l’ex giocatore e campione del mondo, Claudio Gentile: “Dobbiamo avere rispetto per la formazione spagnola. La maggior parte dei suoi calciatori è campione d’Europa e nei rispettivi club hanno vinto tanto. Con la loro qualità possono creare seri problemi all’Italia ma anche loro devono temerci. Sarà la prova del nove per entrambe. Loro per dare continuità al 2012, noi per dimostrare che abbiamo chances di vittoria – ha dichiarato Gentile ai microfoni di Goal.com -. Se consideriamo le prime due partite del girone, credo che l’Italia abbia espresso il miglior calcio anche senza due pilastri quali Marchisio e Verratti. Punto forte della Spagna? Iniesta è il motore della squadra, colui che detta i ritmi di gioco. Si esprime da anni ai massimi livelli e l’ideale sarà impedirgli di giocare molti palloni, proprio come accadde con Maradona o Zico.  Sarà una partita emozionante“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy