Euro 2016: procedure disciplinari per Belgio, Ungheria e Portogallo

Euro 2016: procedure disciplinari per Belgio, Ungheria e Portogallo

Aperto procedimento disciplinare nei confronti di Ungheria, Belgio e Portogallo.

Commenta per primo!

I tifosi di Belgio, Ungheria e Portogallo sotto la lente d’ingrandimento.

La UEFA ha aperto delle procedure disciplinari per il comportamento delle tifoserie delle tre Nazionali durante le partite di Euro 2016. In particolare, si legge sul sito della UEFA, nel caso della nazionale magiara si dovranno valutare le intemperanze nel match pareggiato 1-1 contro l’Islanda a Marsiglia, durante il quale alcuni tifosi ungheresi si sono resi protagonisti di lancio di fumogeni, oggetti in campo e disturbo del pubblico. È prevista una sanzione severa visto che c’è stato un precedente: altri incidenti erano avvenuti a Bordeaux nella sfida contro l’Austria. La procedura sarà discussa giorno 21 giugno. Stesso discorso vale per Belgio e Portogallo, con quest’ultimo finito sotto esame per un’invasione di campo nello 0-0 di ieri sera contro la formazione austriaca.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy