Serie A: il comunicato della Lega sul caso Parma. Se il club emiliano fallisce, tre punti a tavolino per le restanti gare

Serie A: il comunicato della Lega sul caso Parma. Se il club emiliano fallisce, tre punti a tavolino per le restanti gare

Dopo giorni di silenzio la Lega Calcio decide di pronunciarsi sul caso Parma e lo fa rassicurando tutti sulla regolarità del campionato in corso.
.

Commenta per primo!

Dopo giorni di silenzio la Lega Calcio decide di pronunciarsi sul caso Parma e lo fa rassicurando tutti sulla regolarità del campionato in corso.

“FIGC e Lega hanno applicato rigorosamente le norme esistenti, il sistema di controllo ha accertato, alla fine di giugno, la sussistenza delle condizioni per l’ammissione del Parma al campionato 2014/2015

Il sistema italiano è uno dei più efficienti in Europa al punto che altre Leghe e Federazioni vi si sono ispirate negli ultimi anni, soprattutto per quanto riguarda la garanzia del regolare pagamento delle obbligazioni derivanti dalla campagna trasferimenti in ambito nazionale. Questo sistema ha consentito di superare i casi di default di società calcistiche verificatisi nel corso degli anni, facendo sì che nessun club creditore risultasse danneggiato, né direttamente né indirettamente

Sul piano più strettamente sportivo, da oltre vent’anni l’ordinamento della FIGC regola nello stesso modo il caso, che ovviamente tutti si augurano non si verifichi mai, del ritiro di una società in corso di Campionato: qualora tale circostanza si manifesti nel girone di andata, tutte le gare in precedenza disputate non hanno valore per la classifica, che viene formata senza tenere conto dei risultati delle gare della società rinunciataria; se, invece, il ritiro interviene nel girone di ritorno, tutte le restanti gare sono considerate perse a tavolino.

La regola fu introdotta all’unanimità dal Consiglio federale nel 1993/1994, dopo che l’Arezzo, nella stagione precedente, era stato escluso dal Campionato di C1 dopo avere disputato 27 partite, tutte annullate”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy