Palermo: primo punto della gestione Novellino, rosanero solidi e compatti

Palermo: primo punto della gestione Novellino, rosanero solidi e compatti

L’analisi del match di Empoli.

Commenta per primo!

Riflettori puntati su Empoli-Palermo per ‘La Repubblica’.

“La scintilla che avrebbe dovuto infiammare il Palermo che Novellino auspicava alla vigilia forse non è scoccata sino in fondo, ma a Empoli si è acceso un fuocherello che può riscaldare i cuori dei tifosi rosanero”. Questa l’analisi del quotidiano generalista in merito al match giocato ieri pomeriggio allo stadio Castellani. “Lo zero a zero che ha generato il primo punto della gestione Novellino, non passerà alla storia per lo spettacolo, ma è il risultato di quello che il Palermo ha cercato. Nel senso che la squadra rosanero voleva tornare imbattuta dalla Toscana e così ha fatto. Resta il rimpianto di una gara che il Palermo ha controllato dall’inizio alla fine, nella quale non ha rischiato mai nulla, ma che alla fine porta nelle casse rosanero solo un pareggio – si legge -. Un pari che, con i tempi che corrono, è sicuramente importante soprattutto per la serenità e l’autostima della squadra. Prepararsi al rush finale della stagione partendo con una sconfitta a Empoli sarebbe stato drammatico. E invece il Palermo fa un piccolo passo in avanti a prescindere dal fatto che, se oggi il Frosinone riuscirà a battere la Fiorentina, i rosa verranno scavalcati dai ciociari. In effetti i rosa sono sembrati compatti. Hanno sbagliato pochissimo e imbrigliato l’Empoli concedendo il pallino del gioco, ma pronti a controbattere. Veloce nella ripartenze e con una difesa molto solida, il Palermo ha giocato una gara, si di contenimento, ma che alla fine vede la bilancia delle occasioni pendere dalla parte rosanero. Jajalo davanti la difesa ha giocato un’ottima partita. Ha annullato Saponara, decisivo nella gara di andata, e ha anche provato a impostare l’azione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy