Lotta salvezza: l’Empoli invia lettera di diffida alla Lega, ecco perché

Lotta salvezza: l’Empoli invia lettera di diffida alla Lega, ecco perché

L’Empoli ha inviato una lettera di diffida alla Lega, ma la richiesta dei toscani non sarà comunque accolta.

8 commenti

Genoa 33, Empoli 32, Crotone 31. Negli ultimi 180 minuti di campionato, queste tre squadre si giocano la permanenza in Serie A: ci sono solamente due posti per tre squadre.

Classifica Serie A

Ogni dettaglio potrà determinare una stagione intera per il Grifone di Juric, i toscani di Martusciello o i calabresi di Nicola. Anche la contemporaneità, soprattutto la contemporaneità. Quella che non vi sarà nel prossimo turno di campionato tra le gare di Genoa ed Empoli e il match del Crotone: i calabresi giocheranno dopo, anche se comunque dovranno vedersela contro la Juventus allo Stadium.

Per avere contemporaneità assoluta, l’Empoli ha inviato nella giornata di lunedì una lettera di diffida alla Lega per garantire la simultaneità della gara della Roma con quella della Juventus, di scena col Crotone. La missiva, firmata dall’avvocato Vittorio Rigo, non sarà presa in considerazione. La richiesta era stata inoltrata anche da parte del presidente del Genoa, Enrico Preziosi, per giocare tutte le gare con una posta in palio ancora importante allo stesso orario non solo nell’ultima giornata come già previsto ma anche nella penultima, la prossima.

La richiesta non sarà accolta, sia perché l’Assemblea aveva preso la decisione in precedenza sia perché la questione è stata posta a pochissimi giorni dalle gare con i biglietti già venduti delle partite, alberghi e viaggi già prenotati dai tifosi. Inoltre, le piattaforme televisive resterebbero senza due anticipi di valore al sabato. Del resto per cambiare il calendario oltre allo sforzo della Lega servirebbe l’assenso dei club coinvolti, e l’accordo non c’è, e delle tv che detengono i diritti. Accettare una richiesta del genere, infine, creerebbe un precedente che la Lega vuole evitare.

8 commenti

8 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Girolamo Mule - 1 mese fa

    Le tv a pagamento(..o corruzzione a secondo il punto di vista) e i troppi interessi economici(..o politici) hanno oramai DEVASTATO il bellissimo gioco del calcio!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Gianni Corso - 1 mese fa

    E una vergogna non giocare alla stessa ora

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Massimo Sibilla - 1 mese fa

    ma che cazzo ve be frega della contemporaneità tanto dovete vincere se no siete in serie b punto e basta a posto di lamentarvi sotto col lavoro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Vincenzo Baio - 1 mese fa

    Non sono in B, li salverà il Palermo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Girolamo Mule - 1 mese fa

      Concordo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Giuseppe Bruno Scordi - 1 mese fa

    Tanto siete in b , squadra mediocre è fortunata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Salvo E Giusy Orlando - 1 mese fa

    È una vergogna l’asservimento alle TV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Angelo Restivo - 1 mese fa

    Spettacolo non sport

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy