Empoli, Corte d’Appello respinge il ricorso per la squalifica di Mchedlidze

Empoli, Corte d’Appello respinge il ricorso per la squalifica di Mchedlidze

Il georgiano ex Palermo dovrà dunque scontare per intero le tre giornate di squalifica inflitte dal Giudice Sportivo Gianpaolo Tosel

1 Commento

Nulla da fare per l’Empoli e per l’ex attaccante rosanero Levan Mchedlidze. Espulso nella contestatissima gara di Modena contro il Carpi, il georgiano non ha visto ridursi la pena di tre giornate inflitta dal Giudice Sportivo Tosel, essendo stato respinto il ricorso fatto dalla società toscana.

Ecco il comunicato della Corte Sportiva d’Appello Nazionale: “Ricorso EMPOLI F.B.C. S.P.A. avverso la sanzione della squalifica per 3 giornate effettive di gara inflitta al calciatore Mchedlidze Levan seguito gara Carpi/Empoli del 25.4.2016 (Delibera del Giudice Sportivo presso la Lega Nazionale Professionisti Serie A – Com. Uff. n. 214 del 26.4.2016) RESPINTO“.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Amedeo Portanova - 9 mesi fa

    Togliendo qualche giornata di squalifica la Casta avrebbe ammesso l’errore di quella gran persona perbene dell’arbitro Valeri.
    Nauseato!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy