Empoli, Corsi: “Mercato? Io e De Laurentiis ci siamo sentiti, ecco cosa abbiamo deciso”

Empoli, Corsi: “Mercato? Io e De Laurentiis ci siamo sentiti, ecco cosa abbiamo deciso”

Le dichiarazioni del presidente dell’Empoli all’indomani dello 0-0 contro l’Atalanta

“Io e De Laurentiis abbiamo rimandato ogni discorso di mercato”.

Lo ha detto Fabrizio Corsi. Il presidente dell’Empoli,intervenuto ai microfoni di Radio Marte all’indomani del match pareggiato contro l’Atalanta, ha elogiato la prestazione dei suoi uomini ed è tornato a parlare di mercato, svelando gli accordi presi col numero uno del Napoli, Aurelio De Laurentiis.

“Ieri il nostro portiere ha fatto 5 interventi di grande rilievo. C’è stato uno strapotere dell’Atalanta, ma abbiamo tenuto botta e per salvarci a volte ci vuole anche fortuna. L’unica scusante è rappresentata dai 2 cambi che abbiamo fatto ad inizio partita a causa degli infortuni e quindi nel finale non abbiamo potuto rispondere a quelli dell’Atalanta. Un po’ rimpiango di aver fatto il cambio tecnico, ma la scossa poi c’è stata c’è anche da dire che quando un allenatore torna sa anche dove mettere le mani”.

“De Laurentiis? L’ho sentito prima della partita col Napoli, quindi è passato un po’ di tempo e abbiamo deciso di rimandare ogni discorso di mercato perchè conta il presente. Di Lorenzo e Bennacer ci possono stare nella rosa del Napoli che però ha dei terzini molto forti. Di Lorenzo sarebbe da inserire stabilmente nel Napoli, ma anche l’Inter ha bisogno di un terzino destro. Pensate che 15 giorni fa ero ad una premiazione e si parlava di Bennacer tra dirigenti perchè tante squadre avrebbero bisogno di un giocatore in quel ruolo, questo per dire che si parla tanto in questo periodo, ma si parla solo. Se Sarri dovesse ritornare in Italia ne sarei davvero felice anche perchè si parlerebbe di nuovo di una squadra che gioca a pallone”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy