Empoli, Carli: “Ho chiamato Tonelli e Mario Rui. Gli stadi italiani fanno schifo!”

Empoli, Carli: “Ho chiamato Tonelli e Mario Rui. Gli stadi italiani fanno schifo!”

Le dichiarazioni del direttore sportivo della compagine toscana.

Commenta per primo!

Intervenuto ai microfoni di Radio CRC, il direttore sportivo dell’Empoli Marcello Carli si è soffermato anche sui due sfortunati infortuni occorsi ai due ex azzurri Lorenzo Tonelli e Mario Rui, acquistati nel corso dell’attuale sessione di calciomercato rispettivamente da Napoli e Roma.

“Ho chiamato sia Lorenzo che Mario. Il primo era in formissima appena arrivato a Napoli, questa infiammazione al ginocchio tuttavia gli crea un po’ di problemi. Servirà pazienza, Tonelli è come un animale in gabbia. Dovrà rimanere calmo e recuperare al meglio, in modo tale da poter ricominciare a lavorare il prima possibile e dare di conseguenza il proprio contributo ai partenopei. Calcio british migliore del nostro? Quando sento dire certe cose mi infastidisco. Gli inglesi sono bravi a valorizzare, ma in Italia abbiamo una cultura del lavoro esemplare. Prendete il Napoli, che con risorse inferiori al Manchester è riuscito a fare molto meglio. A tediarci sono anche le strutture, le quali fanno davvero schifo. In particolar modo sono gli stadi ad essere fatiscenti, ed il Castellani di Empoli rientra in questa categoria”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy