Ds Empoli, Pietro Accardi: “La salvezza dipende da noi, ci fa piacere quando le altre perdono”

Ds Empoli, Pietro Accardi: “La salvezza dipende da noi, ci fa piacere quando le altre perdono”

Parla il direttore sportivo dell’Empoli ed ex calciatore del Palermo, Pietro Accardi: “Dopo il match contro il Crotone, siamo stati bravi a reagire”.

Commenta per primo!

Pietro Accardi, direttore sportivo dell’Empoli, ha parlato quest’oggi attraverso le pagine de ‘La Nazione‘: nell’ultimo week-end la sua squadra ha perso a San Siro contro l’Inter, ma le distanze sono rimaste invariate rispetto alla terzultima posizione perché il Palermo ha perso con l’Atalanta.

Pres. Empoli, Corsi: “Io e la mia squadra andiamo al massimo! Palermo, ecco come raggiungerci”

“Mi è piaciuto l’atteggiamento della nostra squadra a Milano perché non era facile affrontare questa Inter a casa propria – ha esordito Accardi -. Siamo rimasti in partita fino alla fine creando anche i presupposti per far gol. Siamo contenti. Dopo il ko dello Scida siamo stati bravi a reagire, era importante rialzare la testa e credo che la squadra ci sia riuscita. Ho visto l’atteggiamento giusto da parte dei ragazzi. Del resto – aggiunge l’ex difensore del Palermonon possiamo permetterci di mollare la presa. Adesso arriva la Lazio e la distanza con la zona rossa è invariata. Questo è positivo. La salvezza è un qualcosa che dipende da noi, ma naturalmente ci fa piacere quando anche le altre perdono. Per quanto riguarda la Lazio il discorso è molto semplice: noi dobbiamo semplicemente guardare avanti e pensare una partita alla volta.
Adesso prepariamo quella coi biancocelesti, poi penseremo alla Juventus”
.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy