Conte: “Scarso utilizzo dei giovani? Per i giocatori forti la carta d’identità non conta”

Conte: “Scarso utilizzo dei giovani? Per i giocatori forti la carta d’identità non conta”

In occasione di un’intervista rilasciata al mensile ‘Il Nuovo Calcio’, il commissario tecnico della Nazionale Italiana, Antonio Conte, ha fatto il punto sulla sua avventura sulla panchina degli.

Commenta per primo!

In occasione di un’intervista rilasciata al mensile ‘Il Nuovo Calcio‘, il commissario tecnico della Nazionale Italiana, Antonio Conte, ha fatto il punto sulla sua avventura sulla panchina degli azzurri. “Quello che serve è recuperare lo spirito di sacrificio e imparare a trasmetterlo ai calciatori fin da bambini. Se vai forte in settimana lo farai anche in partita – le parole di Conte -. Scarso utilizzo dei giovani? Per i giocatori forti la carta d’identità non conta. Io ho esordito in Serie A a 16 anni, lo stesso ha fatto Buffon. Serie B? E’ un movimento importante e la riprova è che tre giocatori della Nazionale di oggi (Zaza, Immobile e Florenzi) ci sono arrivati dopo un buon lavoro in quel campionato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy