PALERMO, SOGNI DI GLORIA E la squadra giusta per vincere Pastore-Hernandez fanno sognare

PALERMO, SOGNI DI GLORIA E la squadra giusta per vincere Pastore-Hernandez fanno sognare

Che bel Palermo che sta venendo su! Lamichevole giocata e vinta contro il Rad Belgrado ha messo in luce le cose più belle dei rosanero: la classe di Pastore, la precisione di Hernandez, la.

Commenta per primo!

Che bel Palermo che sta venendo su! Lamichevole giocata e vinta contro il Rad Belgrado ha messo in luce le cose più belle dei rosanero: la classe di Pastore, la precisione di Hernandez, la solidità del centrocampo, lesperienza della difesa. Cominciando da Pastore, diciamo pure che Pastore è poesia. Lui con il pallone ci parla, ci gioca, si diverte e fa divertire. Ad un certo punto dopo una rabona e lennesimo colpo di tacco, i tifosi presenti nelle tribune dello stadio di St. Veit non hanno potuto fare a meno di alzarsi in piedi e applaudirlo. “Flaco” – così lo chiama Rossi dalla panchina – è larma in più, la “ciliegina sulla torta” come lha definito lallenatore rosanero. La sua fantasia, unita alle geometrie di Fabio Liverani, rendono il Palermo imprevedibile. La vera sorpresa di questo ritiro però è stata quella di Abel Hernandez. La “Joya” trasforma in oro ogni pallone che tocca con la freddezza di un veterano. Corre tanto e spreca pochissimo grazie anche a Massimo Maccarone che lì in avanti fa il lavoro sporco e ogni tanto trova pure la via del gol con dei colpi di alta scuola. Anche la difesa finora si è comportata benissimo. Cassani e Balzaretti sembrano più consapevoli dei propri mezzi rispetto alla scorsa stagione, come se sapessero che questo Palermo può stupire ancora tutti e puntare traguardi inimmaginabili. Sono come due fratelli maggiori per tutti gli altri compagni, Cassani parla poco ma con uno sguardo si fa sentire, Balzaretti ha una parola per tutti. Così come Migliaccio e Nocerino, che sono altri due capitani in campo: maturi, intelligenti, di sostanza. La coppia centrale composta da Bovo e Goian finora non è stata messa a dura prova, vista lentità degli avversari, ma la voglia è quella giusta. Bovo finora non ha sbagliato niente, mentre Goian ha lavorato tantissimo per entrare ancora meglio negli schemi di Delio Rossi. Con larrivo di Muñoz, il reparto difensivo dovrebbe essere al completo. In porta Sirigu dovrà confermarsi. Ha la fiducia di tutti (a Palermo è già tanto vista la fine che hanno fatto altri giovani portieri…) e potrà farlo senza pressioni. Il Palermo è al sicuro considerando anche le qualità di Benussi e Brichetto. Rossi intanto continua a chiedere due centrocampisti. Se il Palermo dovesse affrontare soltanto la Serie A, la squadra sarebbe già perfetta così, ma visto che il presidente Zamparini si è messo in testa che vuole vincere la Uefa Cup o la Tim Cup, allora un centrocampista che possa fare la differenza diventa necessario. Serve uno di valore perché di giovani (e pure di qualità) ce ne sono già abbastanza, da Kasami ad Acquah. Nel Palermo 2010/2011 ci sono anche i tifosi, ci siete voi che vi abbonate allo stadio fiduciosi e ci siete voi altri che leggete Mediagol.it e che con i vostri commenti postati in questo ultimo periodo avete dimostrato di crederci. In fondo a Palermo si crede e si spera da una vita, magari questa è quella buona… William Anselmo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy