Empoli-Bologna, Iachini: “Troppi errori dopo il primo gol. Classifica? L’abbiamo ribaltata, ma non mi accontento…”

Empoli-Bologna, Iachini: “Troppi errori dopo il primo gol. Classifica? L’abbiamo ribaltata, ma non mi accontento…”

Le parole del tecnico dell’Empoli, Beppe Iachini, a margine della gara contro gli emiliani

L’Empoli batte il Bologna e incassa tre importantissimi punti in chiave salvezza.

I toscani vincono contro i rossoblu al Carlo Castellani e si portano a quota 16 punti in classifica, a +5 dalla zona play-off. A decidere la gara le reti di Francesco Caputo e Antonino La Gumina: l’ex Palermo, nel primo tempo, sforna un assist vincente per l’attaccante barese, per poi segnare il gol della vittoria all’80’. 

Quarto risultato utile consecutivo per la compagine di Beppe Iachini che, dopo il cambio in panchina, sembra aver archiviato definitivamente il complicato avvio di stagione.

Obiettivo che lo stesso ex tecnico del Sassuolo ha commentato, al termine della gara, ai microfoni di “Radio Rai”: “Segreti particolari non ce ne sono, se non il lavoro sul campo portando la mia esperienza, bravi ai ragazzi che hanno dato grande disponibilità. Abbiamo ribaltato una classifica molto pericolosa ma non mi accontento perché voglio vedere giocare la squadra in una certa maniera, oggi dopo il gol abbiamo fatto tanti errori, in mezzo al campo abbiamo tanta qualità, portiamo tanto palla ma a volte serve più velocità e qualità perché abbiamo i piedi per poterlo fare. Nel secondo tempo lo abbiamo fatto, erano tre punti da portare a casa, ci abbiamo creduto fino in fondo, è ormai nel nostri dna e la vittoria è stata meritata. 10 punti in 4 gare? La speranza c’è sempre di avere subito delle risposte, i ragazzi le hanno date ma abbiamo margini di crescita perché abbiamo tanti giovani, forse il centrocampo più giovane della Serie A e su questi margini andremo a lavorare per fare ancora meglio. Contenti dei 10 punti ma non abbiamo fatto ancora nulla”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy