ZAMPARINI: “Tutta la verita sui nuovi acquisti”

ZAMPARINI: “Tutta la verita sui nuovi acquisti”

Nella lunga intervista pubblicata questoggi dal Corriere dello Sport, il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, ha fatto uan disamina sul mercato conclusosi qualche settimana fa che ha portato.

Commenta per primo!

Nella lunga intervista pubblicata questoggi dal Corriere dello Sport, il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, ha fatto uan disamina sul mercato conclusosi qualche settimana fa che ha portato in squadra uan vera e propria rivoluzione: da Ilicic e Bacinonovic a Muñoz e Kasami. Ma riguardo allo sloveno Ilicic, autore di due gol in due partite, il presidente rincara la dose. “Ha il fisico di Altobelli, ma è un centrocampista di qualità: ha colpi geniali e visione di gioco. E poi segna. E’ stato un altro grande acquisto. Io abito vicino alla Slovenia. Prima della sfida con il Maribor nel preliminare di Europa League, gli agenti di Ilicic sono venuti a casa mia: mi hanno fatto vedere qualche dvd del ragazzo e ho deciso subito di acquistarlo. Una settimana dopo ho chiuso con il Maribor anche per Bacinovic”. Muñoz diventerà più forte di Kjaer? “Muñoz è già più bravo del danese. Gli manca solo un pò di esperienza: è l’erede di Samuel. Certo che Kjaer avrei voluto tenerlo un altro anno, ma il Wolfsburg gli aveva offerto cifre troppo alte per noi: impossibile pareggiarle. Mi dispiace che stia faticando a inserirsi in Germania. Ricordo che all’inizio, in Bun­desliga, soffrì anche Barzagli. E’ un altro calcio, Kjaer deve avere pazienza. Comun­que, ho una sensazione: credo che stia rim­piangendo Palermo”.Ma c’è curiosità anche per Kasami. “Lo svizzero ha diciotto anni, deve lavo­rare e crescere rispettando certe naturali e logiche tappe. Più avanti sarà una sor­presa per tutti, così come il brasiliano Jo­ao Pedro. Diventeranno due centrocampi­sti di alto profilo. Ma come dice Delio Ros­si, adesso devono ancora mangiare un pò di erba”. In rampa di lancio c’è anche Bacinovic. “E’ un centrocampista completo e mo­derno: è un regista classico che contrasta come un mediano. Somiglia a De Rossi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy