Turchia: ex Inter Hakan Sukur insulta il presidente Erdogan, rischia quattro anni di carcere

Turchia: ex Inter Hakan Sukur insulta il presidente Erdogan, rischia quattro anni di carcere

Guai con la legge turca per l’ex attaccante.

2 commenti

L’ex attccante Hakan Sukur rischia fino a quattro anni di carcere. Pare infatti che il celebre sportivo abbia insultato il presidente turco Recep Erdogan, tramite alcune frasi pubblicate sul proprio profilo Twitter. Nonostante l’ex Inter abbia più volte negato il riferimento diretto al capo di stato, gli avvocati del presidente si sono subito rivolti alla procura di Istanbul, che ha accolto la richiesta aprendo un inchiesta a carico del noto sportivo. E’ attesa adesso la prima udienza del processo, con l’ex Parma che potrebbe rischiare una condanna massima di quattro anni, da scontare in un penitenziario.

 

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Simone Davi' - 2 anni fa

    ormai la Turchia è una dittatura

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lo è da almeno 1000 anni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy