TIM CUP,BUON PALERMO BATTE CHIEVO ROSANERO AI QUARTI, ANCORA IN CASA

TIM CUP,BUON PALERMO BATTE CHIEVO ROSANERO AI QUARTI, ANCORA IN CASA

di Fabio Corrao Contro un Chievo rimaneggiato, il Palermo raggiunge i quarti di finale di Coppa Italia dopo un lungo assalto alla porta di Squizzi, trovando finalmente la rete a dieci minuti dal.

Commenta per primo!

di Fabio Corrao Contro un Chievo rimaneggiato, il Palermo raggiunge i quarti di finale di Coppa Italia dopo un lungo assalto alla porta di Squizzi, trovando finalmente la rete a dieci minuti dal termine con Miccoli, che si è procurato e ha trasformato il rigore che ha deciso una gara che fin lì era sembrata stregata. I rosanero, infatti, dopo un primo tempo giocato al piccolo trotto, nella ripresa hanno accelerato e schiacciato in veneti nella loro metà campo, ma hanno dovuto lottare contro la sfortuna, con il pallone che si è schiantato due volte sul palo e una contro la traversa, e contro limprecisione di Kasami che ha ciccato uno splendido assist del capitano. In un “Barbera” semideserto, complice lorario infelice per una giornata feriale, cera molta curiosità per lesordio dei due nuovi arrivati, gli sloveni Andelkovic e Kurtic: il primo ha fornito una prestazione che lascia ben sperare, formando con Bovo una coppia centrale di buon affidamento, mentre il giovane centrocampista, piazzatosi sulla mediana nel ruolo che solitamente è occupato da Migliaccio, non è mai apparso in partita ed è da rivedere in altre occasioni, quando il suo ambientamento si sarà completato. Lappuntamento è fissato adesso tra due settimane, ancora in casa contro il Parma, per un incontro secco che varrà già la semifinale. Delio Rossi ha capito che il cammino non è proibitivo, e che questa competizione, che lui ha già vinto con la Lazio, può davvero essere un obiettivo concreto per il Palermo. Il tecnico rosanero ha infatti schierato quasi tutti i titolari arruolabili, al contrario di Pioli che si è affidato ad un ampio turnover, guardando più alla salvezza. La Coppa Italia ha un significato particolare per i tifosi del Palermo, e la sensazione è che, mai come questanno, quantomeno il raggiungimento della finale non sia una chimera. E giusto provarci con tutte le forze a disposizione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy