Psg, Thiago Silva confessa: “Dopo il Mondiale entrai in depressione. Pensavano fosse colpa mia”

Psg, Thiago Silva confessa: “Dopo il Mondiale entrai in depressione. Pensavano fosse colpa mia”

Il difensore brasiliano racconta i momenti difficili vissuti dopo l’eliminazione dal mondiale.

Commenta per primo!

Momenti bui quelli vissuti dal difensore brasiliano del Psg, Thiago Silva, tuttora considerato uno dei centrali difensivi più forti al mondo. La sconfitta del suo Brasile nel mondiale 2014 non è passata inosservata per il giocatore classe ’84. La deludente prestazione della sua squadra in semifinale nella sfida persa contro la Germania 7-1, ha causato al difensore del club francese una forte depressione e un periodo molto complicato a livello personale: “Dopo il Mondiale del 2014 perso in casa, sono entrato in depressione. E’ stato un momento molto brutto e naturalmente in campo si vedevano le conseguenzeha confessato Thiago Silva ai microfoni di ‘Canal+’ -. Al-Khelaifi mi ha dato un sacco di consigli, dicendomi che sono il miglior difensore al mondo, ma gli risposi che non sapevo cosa stesse accadendo nella mia testa. C’era un problemaDunga non mi convoca? Non so cosa sta succedendo, mi dispiace. Tutti hanno dimenticato che non ho giocato contro la Germania. Tutti pensano che sia stata colpa mia…“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy