Palermo, ricordi Leya Iseka? Che errore! E Garcia lo lascia a casa

Palermo, ricordi Leya Iseka? Che errore! E Garcia lo lascia a casa

L’attaccante belga viene punito per l’errore di distrazione dal tecnico Rudi Garcia che decide di non convocarlo per il match contro il Montpellier,

Commenta per primo!

Galeotto fu l’errore, e che errore.

Non è da tutti i giorni, per un giocatore professionista, saltare l’appuntamento al ritrovo per la partenza alla volta di una trasferta, ma quello che è successo a Marsiglia sbaraglia la quotidianità. Protagonista del simpatico siparietto è il giovane attaccante classe ’97 Leya Iseka, autore del gol del pari su rigore nel match amichevole tra il Palermo ed il Marsiglia lo scorso agosto.

VIDEO, Palermo-Olympique Marsiglia 1-1: gli highlights del match

Partenza per Montpellier in pullman per la compagine francese, appuntamento al centro sportivo dell’OM, ma all’orario di partenza Leya Iseka manca all’appello. Dopo minuti di attesa snervante arriva la decisione del neo tecnico Rudi Garcia che, tra le facce sconvolte dei giocatori, decide di lasciare a terra il classe ’97, fratello del giocatore del Chelsea Michy Batshuayi. Paga caro l’errore di distrazione l’attaccante che, stando a quanto riportato, si sarebbe recato direttamente all’aeroporto convinto di affrontare la trasferta in aereo. Oltre il danno la beffa: Leya Iseka sarebbe partito quasi sicuramente titolare nel match contro il club occitano essendo l’unico attaccante di ruolo disponibile per l’ex tecnico della Roma.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy