Miccoli: “In passato avrei voluto smettere”

Miccoli: “In passato avrei voluto smettere”

Il fantasista del Palermo Fabrizio Miccoli è intervenuto come ospite in studio, durante la puntata odierna di “Tgs Studio Sport”: il “Romario del Salento” ha parlato anche.

Commenta per primo!

Il fantasista del Palermo Fabrizio Miccoli è intervenuto come ospite in studio, durante la puntata odierna di “Tgs Studio Sport”: il “Romario del Salento” ha parlato anche dei suoi compagni impiegati poco finora. “Anche il fatto di aver cambiato modulo con la Juve ci ha fatto capire che il mister ha la possibilità di variare, anche chi sta giocando meno adesso potrà dare una mano. Chi è andato in tribuna con la Juve è venuto negli spogliatoi ed era contento”. In seguito Miccoli ha parlato della sua esperienza in Portogallo al Benfica, rivelando una curiosità. “Al Benfica mi sono inserito subito, a parte i problemi fisici che mi hanno frenato per 5 mesi, lì c’erano giocatori come Simao, Rui Costa e Karagounis che rendevano le gare facili, eravamo per 80 minuti nella metà campo avversaria. Quando ero a Lisbona, però, ho avuto 2-3 infortuni dietro l’altro e avevo pure pensato di smettere, poi grazie a mia moglie sono andato avanti e ho avuto la fortuna di continuare. Lei è una presenza molto preziosa, anche in ambito economico. A Lisbona, comunque, la mia esperienza è stata fantasistica, ero considerato più io che gente nata lì come Nuno Gomes e Simao”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy