Mangia: “Quando arrivai a Palermo dissi che…”

Mangia: “Quando arrivai a Palermo dissi che…”

Tra le domande che vengono poste dalla redazione di Sky Sport allex allenatore del Palermo Devis Mangia, cè quella inerente al fatto se ci sia della preoccupazione da parte di tecnici giovani.

Commenta per primo!

Tra le domande che vengono poste dalla redazione di Sky Sport allex allenatore del Palermo Devis Mangia, cè quella inerente al fatto se ci sia della preoccupazione da parte di tecnici giovani ed emergenti nellaffrontare sfide difficili e complicate dalloggi al domani in platee importanti come può essere il “Meazza” per Stramaccioni o il “Barbera” per lo stesso Mangia. “Se cè questa preoccupazione allora non fai lallenatore. I giocatori hanno competenza per giudicare nostro operato, tu vai a proporre ciò che sai, poi saranno i calciatori a capire se le tue idee saranno valide e se sarà il caso di seguirle o meno”. Infine, una curiosità su ciò che Mangia disse ai giocatori del Palermo la prima volta che entrò nello spogliatoio rosanero. “Visto che tutti mi avevano definito un traghettatore, sono entrato e gli ho detto che la data di scadenza del mio mandato lavevo dietro la schiena (ride, ndr). A loro ho detto come mi piace lavorare e il rapporto che voglio avere con chi alleno, le stesse cose dette alla Primavera del Varese le ho dette ai rosa”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy