Francia: storia del giocatore “truffa” de L’Express

Francia: storia del giocatore “truffa” de L’Express

E’ di qualche giorno fa la storia di Greg Akcelrod, giovane centrocampista francese che secondo quanto riportato dal giornale francese L’Express, avrebbe messo in piedi una grande truffa riuscendo,.

Commenta per primo!

E’ di qualche giorno fa la storia di Greg Akcelrod, giovane centrocampista francese che secondo quanto riportato dal giornale francese L’Express, avrebbe messo in piedi una grande truffa riuscendo, dal nulla, a farsi ingaggiare addirittura dal Cska Sofia. Una storia che ha fatto il giro del mondo – come si legge su Calciomercato.com – che è finita sulle pagine di tutte le principali testate sportive e non. Ma chi è veramente Gregoire Akcelrod? Ha veramente falsificato il suo curriculum, truffando di fatto società calcistiche che, in genere, hanno tantissimi osservatori in giro per il pianeta? Calciomercato.com ha contattato direttamente Gregoire Akcelrod, che a cuore aperto ha detto la sua: “Prima di tutto vorrei dire che non sono un impostore – ha esordito – il mio curriculum è vero, ho giocato al Paris Saint-Germain e in tutte le squadre che vengono citate”. Akcelrod, qualche giorno fa, venne tacciato di essere un truffatore dal quotidiano francese L’Express: “Quell’articolo è stato scritto da uno stagista che non si è nemmeno degnato di chiamarmi – precisa Akcelrod – ho ricevuto un messaggio vocale in segreteria dove mi si avvisava che si voleva scrivere un articolo sul sottoscritto. Ho richiamato sei volte ma non mi ha risposto nessuno. Mi sa che forse il giornalista ha voluto farsi pubblicità a spese mie”. Il tutto partì dalla curiosità di un tifoso del Cska Sofia: “Quando firmai per loro – precisa Akcelrod – ero contento, avevo un biennale tra le mani; poi, però, anche su pressione della stampa locale, il presidente fece un passo indietro. Si volevano solo grossi nomi, peccato che non ci fossero soldi. Il tifoso curioso? Si è basato su delle dicerie nate da un forum di sostenitori del Psg”. Chi l’ha più delusa in questa situazione? “Il Psg stesso, perché non ha pensato minimamente a dire la sua in una direzione o nell’altra. Questo mi ha ferito molto: giocavo nella seconda squadra, forse non gli interessava”. Tanta pubblicità negativa, che però ha fatto in modo che si parlasse molto di Gregoire (e non Gregory..) Akcelrod: “Ho ricevuto una proposta dall’Internacional di Porto Alegre, ma mi piacerebbe rimanere in Europa. Ho un paio di offerte, per fortuna ci sono anche club che non credono a tutto quello che si legge. Mi piacerebbe far vedere chi sono, punto e basta: magari anche in Italia, con qualche provino o qualche gara di beneficenza. D’altronde anche Ribery, fino a 23 anni, era un dilettante…”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy