FOTO, Higuain appesantito in West Ham-Juventus. I telecronisti ironizzano: “Un ciccione”

FOTO, Higuain appesantito in West Ham-Juventus. I telecronisti ironizzano: “Un ciccione”

Il Pipita non al top della forma in occasione dell’amichevole contro gli ‘hammers’. I telecronisti inglesi lo definiscono ‘ciccione’, il web impietoso…

di Mediagol40, @Mediagol

Fase embrionale della stagione, è vero, ma i commenti non si possono ignorare, specialmente se sei Gonzalo Higuain.

Il Pipita, passato di recente dal Napoli alla Juventus per 94 milioni di euro, ha giocato questo pomeriggio la prima amichevole con la maglia dei bianconeri: 3-2 sul campo del West Ham. 45′ per l’argentino, subentrato a Mandzukic. Un tempo in cui ha sfoggiato un fisico non proprio scultoreo, non riuscendo a celare una ‘pancetta’ su cui hanno ironizzato persino i telecronisti inglesi.

screen higuain grasso 2

“E’ un ciccione”, le battute dei commentatori britannici, a cui è seguita l’ilarità del web. “E’ stato pagato dalla Juve un milione a chilo?!”, scrivono in molti sui social. Si aggiungono anche i rimpianti a denti stretti dei tifosi napoletani: “Ora si è capito perché diceva che la maglia del Napoli gli stava stretta”.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Davide Citrolo - 2 anni fa

    cento milioni di trippa hahahahah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. William Tabbone - 2 anni fa

    Ma strisciati xk seguono il Palermo? Ma levate sto mi piace

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Vittorio Altavilla - 2 anni fa

    1 milione al kg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Giuseppe Nigliaccio - 2 anni fa

    L’hanno pagato a peso d’oro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Vincenzo Castiglia - 2 anni fa

    Meglio ciccione che napoletano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. David Jackson - 2 anni fa

      Ma pure i juventini qua? Ma estinguetevi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ronemax - 2 anni fa

      Meglio non razzista che Vincenzo Castiglia…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy