FOTO, caos in Iran: arrestato e poi rilasciato il sosia di Messi

FOTO, caos in Iran: arrestato e poi rilasciato il sosia di Messi

Il sosia iraniano del campione del Barcellona, Leo Messi, fermato dalla polizia per intralcio all’ordine pubblico.

Commenta per primo!

Lineamenti del viso, barba, taglio di capelli e altezza. Il fenomeno del Barcellona, Leo MessiReza Parastesh sono due gocce d’acqua, somiglianza che ha permesso al ragazzo venticinquenne iraniano di acquistare popolarità tra la gente di Hamadan, città dell’Iran.

Reza Parastesh è in tutto e per tutto il sosia del campione blaugrana Lionel Messi. Conteso dai giornali per interviste e dalle agenzie pubblicitarie, la vita da sosia non è, però, tutta in discesa per Parastesh, che ogni volta che esce di casa viene assalito da persone che gli chiedono un ‘selfie‘. Notorietà che pochi giorni fa è costata l’arresto all’ ‘Iranian Messi‘. La sua apparizione in macchina tra le strade di Hamadan ha letteralmente bloccato il traffico, così la polizia ha provveduto al suo arresto per intralcio all’ordine pubblico. Il ragazzo è stato poi rilasciato qualche ora dopo dalle forze dell’ordine locali. “Essere il sosia del più grande giocatore della storia è un lavoro duro – ha spiegato Reza Parastesh in un’intervista ai media iraniani -. Io mi offro di rappresentarlo quando è troppo impegnato!“.

reza-messi-1170x658C_2_fotogallery_1187_1_image

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy