Euro 2016, curiosità: la storia Jean Jacques, criceto indovino divenuto oracolo in Svizzera

Euro 2016, curiosità: la storia Jean Jacques, criceto indovino divenuto oracolo in Svizzera

Curiosa storia proveniente dal Canton Ticino. Il piccolo roditore pronto a seguire le orme del polpo Paul.

Commenta per primo!

Il mondo del calcio sembra aver finalmente trovato il successore del compianto polpo Paul.

Dalla Svizzera infatti sembra essere esploso il fenomeno virale Jean Jacques, criceto luganese divenuto ufficialmente il nuovo oracolo della selezione elvetica guidata da Vladmir Petkovic.

Tre su tre finora i pronostici centrati dal piccolo roditore, il quale ha attirato su di se la curiosità di tutta una nazione. Diversi infatti sono stati infatti i post dedicatogli da numerosi calciatori della nazionale svizzera – Behrami su tutti -. L’idea, partorita tra gli studi della radio locale Radio3i dalle menti di Michael Casanova e Maxi B, rispettivamente ex calciatore e speaker, ha infatti destato in pochissimo tempo parecchio clamore, a tal punto da strappare all’ex portiere del Lugano la promessa di portare Jean Jacques fino a Parigi in caso di approdo in finale dell’Europeo da parte della Svizzera.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy