ESCLUSIVA – ZAMPARINI a MEDIAGOL: “Pioli si confronti con me ma bookmakers sbagliano. No da Europa,voglio gran portiere,bloccato talenti”

ESCLUSIVA – ZAMPARINI a MEDIAGOL: “Pioli si confronti con me ma bookmakers sbagliano. No da Europa,voglio gran portiere,bloccato talenti”

Dopo leliminazione dallEuropa League del Palermo, la redazione di Mediagol.it ha intervistato in esclusiva il presidente rosanero Maurizio Zamparini, che ha parlato a tutto tondo di squadra,.

Commenta per primo!

Dopo leliminazione dallEuropa League del Palermo, la redazione di Mediagol.it ha intervistato in esclusiva il presidente rosanero Maurizio Zamparini, che ha parlato a tutto tondo di squadra, allenatore, calciomercato e curiosità… ZAMPARINI a Mediagol: “CAPITO DI ELIMINAZIONE QUANDO…” Il presidente del Palermo Maurizio Zamparini è stato intervistato in esclusiva dalla redazione di Mediagol.it al termine del pareggio per 1-1 dei rosanero contro il Thun che ha sancito leliminazione degli uomini di Pioli. Ecco le sue prime parole: “Certamente leliminazione non fa bene, il mister aveva detto che cerano il 50 per cento di possibilità di raggiungere la qualificazione, se il Palermo non avesse sempre quella dabbenaggine di essere disattento e di non essere ancora una squadra… Abbiamo incontrato la squadra più forte che potevamo incontrare al primo turno. Noi per regolamento sapevamo che avremmo giocato la prima in trasferta e poi per problemi della Uefa ho scoperto che toccava a loro giocare la prima fuori e ho detto ‘Porca miseria, qui si mette proprio male, vuol dire che la storia è già segnata’ e infatti è stato un po così, sicuramente noi non siamo ancora al meglio, loro arrivavano sempre primi sulla palla”. ZAMPARINI: “ABBIAMO BISOGNO TEMPO, ASSENZE DECISIVE” “Io la partita non lho vista, ma me lhanno raccontata. In ogni caso non ci strappiamo le vesti perché abbiamo bisogno di tempo per via di allenatore e giocatori nuovi”. Lo dice Maurizio Zamparini, presidente rosanero, ai microfoni di Mediagol.it. Il numero uno del Palermo ritiene inoltre che le assenze abbiano giocato un ruolo decisivo. “Non dimentichiamo che ci mancavano giocatori del calibro di Pinilla e Hernandez, oltre a Cetto che sulla carta è titolare del reparto difensivo. Non ha potuto giocare ed è stato molto sfortunato: prima la rottura del naso, poi un problema muscolare”. ZAMPARINI: “IL PALERMO NON CÈ ANCORA” “Che Palermo mi hanno raccontato? Di una brutta squadra nel primo tempo, con il Thun che ha concluso parecchio ma mai nello specchio della porta, poi siamo andati in vantaggio con unazione di Miccoli. È un Palermo che specialmente nei suoi uomini più importanti non cè e non ha ancora un gioco, il mister sta ancora sperimentando e vedendo un attimino quali sono le soluzioni migliori”. Così il presidente del Palermo Maurizio Zamparini, intervistato in esclusiva dalla redazione di Mediagol.it al termine dell1-1 con il Thun che ha sancito leliminazione dallEuropa League dei rosanero. ZAMPARINI: “MIO MESSAGGIO PER I TIFOSI” Maurizio Zamparini, presidente del Palermo, intervistato in esclusiva dalla redazione di Mediagol.it, si rivolge anche ai tifosi rosanero, particolarmente delusi per leliminazione prematura dallEuropa. “Cosa mi sento di dire ai tifosi delusi? Loro devono stare calmi e tranquilli, abbiamo una buona squadra e buon tecnico che ha bisogno di tempo per sistemare le cose. Lanno scorso siamo andati avanti con il Maribor per fortuna, dopo 15 minuti in casa potevamo perdere anche 2-0, al ritorno, invece, perdevamo 2-0 dopo 30 minuti. Quando mi hanno detto che vincevamo ho pensato che giocando con una squadra come il Thun dovevamo portarci almeno sul 2-0. Non gli devi consentire di arrivare nella tua metà campo, difendendoti bene”. ZAMPARINI: “CAMBIO MODULO SEGNO DI CANTIERE APERTO” Intervistato in esclusiva dalla redazione di Mediagol.it, il presidente del Palermo Maurizio Zamparini ha commentato con filosofia la precoce eliminazione dei rosanero dallEuropa League. “Queste cose servono per fare esperienza e vedere cosa non va. Quando si cambia modulo nellarco della partita vuol dire che comunque siamo ancora un cantiere aperto che deve continuare a lavorare, anche se poi Gasperini cambia modulo anche tre volte in una partita come sua abitudine e modo di vedere la gara”. ZAMPARINI: “ITALIANE FANNO FIGURACCIA IN EUROPA PERCHE’..” “Ad un certo momento lanno scorso siamo stati fortunati ed è andata bene, questanno le cose non girano ancora bene. In ogni caso non è che andassimo alla grande la scorsa stagione in Europa, i russi (Cska Mosca, ndr) infatti, ci hanno eliminati”. Così il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, nel corso dellintervista rilasciata in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it, analizza leliminazione odierna anche in relazione al calendario differente delle diverse nazioni europee. “Purtroppo le squadre italiane hanno questo handicap: quando incontrano presto delle formazioni straniere, che hanno iniziato prima il campionato e che hanno già 5-6 partite ufficiali sulle gambe, fanno figure di questo tipo”. ZAMPARINI: “MERCATO? SQUADRA È COMPLETA” “Come cambia il mercato rosanero dopo leliminazione dallEuropa League? Il calciomercato del Palermo era già finito prima di questa eliminazione e sarebbe finito lo stesso. La squadra è completa, non manca nessun elemento, il centrocampo che abbiamo adesso e al quale sono stati aggiunti altri uomini è lo stesso che ci ha portato alla finale di Coppa Italia ed è lo stesso che ci ha portato a fare benissimo in stagione”. Queste le parole di Maurizio Zamparini sul mercato del Palermo, pronunciate nel corso dellintervista esclusiva realizzata dalla redazione di Mediagol.it con il patron rosanero. ZAMPARINI: “ECCO CHI MANCAVA E CHI PRENDO” Nel corso dellintervista esclusiva realizzata dalla redazione di Mediagol.it con il presidente del Palermo Maurizio Zamparini, il numero uno di Viale del Fante ha chiarito quali saranno le operazioni di mercato in entrata in questultimo mese della sessione estiva. “Lunica differenza con lanno scorso in questo momento è che oltre a mancarci i lampi di Pastore, in campo ci mancano uomini tipo Pinilla ed Hernandz – ha spiegato il patron rosanero – questa è gente che davanti chiaramente fa la differenza. Poi ritengo che nel Palermo che oggi ha lasciato lEuropa mancavano ancora due uomini che saranno fondamentali per la nostra difesa, ovvero Cetto che è infortunato e Silvestre che prenderemo”. ZAMPARINI: “GIA’ BLOCCATI ALCUNI NUOVI TALENTI” Maurizio Zamparini, presidente rosanero, ai microfoni di Mediagol.it, rivela di aver bloccato due tra i migliori talenti del mondiale Under 20 in corso in Colombia. “In questo momento al mondiale under 20 in Colombia cè il nostro Luca Cattani che ha già bloccato un paio di calciatori, naturalmente i migliori per cui stiamo lavorando. Anticipazioni su giocatori bloccati? No assolutamente perché se ve lo dicessi gli altri ce li verrebbero a fregare. Ultimamente succede che quando mettiamo gli occhi su un giocatore poi gli altri vanno a colpo sicuro pensando: se il Palermo lo vuol prendere vuol dire che è buono. Quindi cominciamo a selezionare qualche bidone così lo facciamo prendere agli altri (ride, ndr)”. ZAMPARINI: “LEZCANO IN ROSA FAREBBE TRIBUNA, CELSO..” Un anno fa ha prelevato Ilicic e Bacinovic dal Maribor dopo il preliminare di Europa League. Quest’anno secondo alcune indiscrezioni di calciomercato si starebbe interessando al talento paraguaiano del Thun, Dario Lezcano, classe ’90. Stiamo parlando del presidente del Palermo Maurizio Zamparini che, però, in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it dopo il pareggio rimediato dai rosanero in Svizzera e la conseguente eliminazione dalla Coppa ha spento sul nascere queste voci. “Se prenderò Lezcano dopo Ilicic e Bacinovic? Questo calciatore l’ho visto giocare nella prima partita, quella di andata al Barbera, e vi dico assolutamente che non lo prenderò perché se Lezcano venisse da noi non andrebbe neanche in panchina – ha dichiarato il patron rosanero – Con Pinilla, Miccoli, Gonzalez, Hernandez, il paraguaiano finirebbe in tribuna. Poi se noi facessimo giocare nel Thun il nostro Martinez (attaccante paraguaiano in forza alla Primavera, ndr) farebbe la stessa figura di Lezcano, perché noi atleticamente siamo ancora la metà di quello che è il Thun”. ZAMPARINI: “NON SIAMO DA EUROPA LEAGUE” Intervistato in esclusiva dalla redazione di Mediagol.it, il presidente del Palermo Maurizio Zamparini ha fatto il punto sugli obiettivi stagionali dopo la precoce eliminazione dei rosanero dallEuropa League per mano del Thun. “Pazienza per essere usciti, io comunque tengo molto al campionato e moltissimo alla Coppa Italia. Certamente son siamo ancora una squadra da Uefa con un allenatore nuovo e con una squadra che è ancora un cantiere aperto”. ZAMPARINI: “VOGLIO GRAN PORTIERE MA SORRENTINO…” “Speriamo di portare a casa un portiere di grande livello, lunica cosa che farà il Palermo da qui alla fine del mercato è prendere un portiere, punto e basta”. È lapidario il commento a Mediagol.it del presidente rosanero Maurizio Zamparini sui possibili nuovi acquisti del Palermo. “Il portiere sarà Sorrentino? Lui è ancora il portiere del Chievo, speriamo e vediamo un po… Noi vogliamo un grande portiere e Sorrentino è uno di quelli che ci piace però cè qualche altro nome quindi vedremo. Cè tempo e da qui alla fine di agosto questo è un intervento che faremo di sicuro”. ZAMPARINI: “NOI NON ALLALTEZZA, PIOLI..” Mauzirio Zamparini, intervistato in esclusiva dalla redazione di Mediagol.it, parla di questa primissima fase della stagione e ovviamente del Palermo visto oggi in Svizzera. “Cosa dirò a Pioli, molto deluso a fine gara? Lo so che era deluso, immagino. Però secondo me lui è ancora con un cantiere aperto tra le mani e in tutto ciò deve farsi aiutare moltissimo da Sogliano. Deve parlare anche con me. Qui ad un certo momento non è una questione di scelte e di uomini, è questione di una squadra non ancora allaltezza, neanche dal punto di vista della condizione. Quindi per questo ritengo che alla lunga la squadra verrà fuori”. Quindi un appunto particolare su Bacinovic ed Ilicic: “Naturalmente certi uomini che lanno scorso facevano la differenza, vedi Bacinovic, non sono ancora in forma non hanno recuperato i chili in eccesso. Lo stesso Ilicic a quanto mi hanno detto oggi non è mai entrato in partita, per cui essendo un cantiere aperto è normale che succedano certe cose”. ZAMPARINI: “Bookmakers sbagliano su Pioli” A margine della lunga e interessante intervista concessa in esclusiva alla redazione di Mediagol.it dal presidente del Palermo Maurizio Zamparini, il patron friulano ha chiosato parlando delle quote dei bookmakers, che danno Stefano Pioli come maggiore indiziato ad essere il primo tecnico esonerato nella nuova Serie A. “Cosa rispondo a questi quotisti? Io gli dico che stavolta perderanno (ride, ndr)”. Saraha Castellana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy