De Zerbi, l’ultima ironia del web: “Aveva finto il rapimento per non essere esonerato, ma…”

De Zerbi, l’ultima ironia del web: “Aveva finto il rapimento per non essere esonerato, ma…”

Il tecnico bresciano “come Lapo Elkann”: il web non risparmia De Zerbi nel giorno del suo esonero.

di Mediagol40, @Mediagol

E’ durato ottantotto giorni il mandato di Roberto De Zerbi sulla panchina del Palermo.

Chiamato in causa il 3 settembre per sostituire il dimissionario Ballardini, il tecnico bresciano è stato esonerato al termine della partita persa contro lo Spezia in Coppa Italia.

Zamparini: “Tim Cup? Penosa la squadra e anche De Zerbi, ha schierato le riserve per farsi cacciare”

Al posto dell’ex Foggia, ecco Eugenio Corini, capitano storico dei rosanero e idolo della Favorita prima e del Renzo Barbera, poi (qui la sua carriera). L’esordio sulla panchina dei siciliani lo bagnerà all’Artemio Franchi di Firenze: domenica sera affronterà la Fiorentina di Paulo Sousa nel posticipo della 15esima giornata.

Palermo: arriva Eugenio Corini, ecco come giocheranno i rosanero

De Zerbi fa i bagagli e lascia il club di viale del Fante, intascando la cifra di 500mila euro, quella stabilita dalla clausola anti-esonero presente nel contratto firmato a inizio settembre.

L’ultimo pomeriggio dell’allenatore classe ’79 in sella al Palermo si è svolto anche all’insegna dell’ironia. Le principali pagine umoristiche sul calcio non lo hanno risparmiato. “Pettinarsi come Pandev per fare strage di gnocche”, ad esempio, ha ricollegato la vicenda a quella ormai di dominio pubblico che ha visto in qualità di protagonista Lapo Elkann, arrestato a New York per aver simulato un rapimento (solamente per estorcere alla famiglia quei 10mila euro spesi precedentemente per andare a trans e farsi di coca).

“De Zerbi finge il rapimento per non venire esonerato da Zamparini”, ironizza la nota pagina su Twitter.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy