Curiosità: spunta Pokemon sul campo di allenamento del Palermo a Bad Kleinkirchheim

Da giorni sui social non si parla d’altro che della nuova applicazione Pokemon Go. Anche sul campo di allenamento dei rosanero è stata avvistata una di queste simpatiche creature.

4 commenti

I Pokemon hanno invaso anche il ritiro del Palermo Calcio in Austria grazie a Pokémon Go, la moda del momento tra i giovanissimi.

L’applicazione nata dalla collaborazione tra Niantic, Game Freak, The Pokémon Company e Nintendo sta spopolando in Italia e nel mondo (ufficialmente sarebbe disponibile soltanto in USA, Australia e Nuova Zelanda e da oggi in Germania), e anche a Bad Kleinkirchheim qualcuno si diverte con la realtà aumentata. Attraverso la fotocamera del proprio smartphone è possibile cercare e collezionare Pikachu e i suoi “colleghi”. Infatti in giro per il pianeta, nelle location più impensabili, si possono incontrare Pokémon selvatici o affrontarli all’interno di “palestre”. È possibile anche ottenere Poké Ball e altri strumenti utilizzando le monete del gioco, che possono essere acquistate all’interno dell’applicazione.

Nonostante il lancio globale non sia ancora avvenuto a livello ufficiale (è comunque possibile scaricare l’applicazione attraverso canali alternativi), il pubblico sta accogliendo il fenomeno Pokemon Go con un entusiasmo senza precedenti. Secondo Sensor Tower l’applicazione, dopo aver superato Snapchat, WhatsApp, Twitter e Tinder, ora negli Usa è più usata anche di Facebook.

Persino l’industria del porno sta facendo i conti con una piccola crisi dovuta all’uscita di Pokémon Go. Il dato è evidenziato dalle ricerche su Google, in cui solitamente regnano incontrastate le parole chiave relative ai portali di intrattenimento a luci rosse. Con l’uscita di Pokémon Go è avvenuto uno storico sorpasso e persino Youporn ha riconosciuto su Twitter la supremazia della nuova applicazione, pubblicando un post di congratulazioni.

Anche nella sede del ritiro del Palermo qualcuno ha avvistato e catturato dei Pokémon. A pochi metri dal campo di allenamento dei rosanero, sugli spalti della SportArena di Bad Kleinkirchheim è stato rinvenuto un Weedle, un Pokemon di doppio tipo Coleottero/Veleno, non è molto potente ma può sputare un filo colloso per intrappolare i suoi nemici (Millebave) e usare uno dei suoi pungiglioni per avvelenare il nemico con Velenospina.

Ballardini e i rosanero dovranno stare attenti a non calpestarlo, perché si tratta di un esemplare molto irascibile.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ronemax - 3 mesi fa

    Ma zampa, passando di li, non potrebbe esonerarlo ????? magari il pochemo si incacchia e lo sbavazza dalla testa ai piedi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Giuseppe Pedalino - 3 mesi fa

    Ahahahahahah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Daniela Fontana - 3 mesi fa

    Ahahahahaha

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Noncisicrede - 3 mesi fa

    Tesseriamolo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy