Curiosità, quella volta che Guida insegnò a Palermo

Curiosità, quella volta che Guida insegnò a Palermo

Larbitro del match di Coppa Italia, Marco Guida, nellaprile scorso è stato docente per un giorno nella riunione tecnica plenaria, tenutasi presso la Sala Gialla del Palazzo dei Normanni, a cui.

Commenta per primo!

Larbitro del match di Coppa Italia, Marco Guida, nellaprile scorso è stato docente per un giorno nella riunione tecnica plenaria, tenutasi presso la Sala Gialla del Palazzo dei Normanni, a cui hanno partecipato oltre 180 arbitri siciliani. Queste le parole raccolte dal sito ufficiale dellAia-figc. “Marco è entrato in Sala in punta di piedi mescolandosi ai ragazzi presenti, ricordando molti dei compagni di viaggio incontrati a Palermo, con cui ha condiviso tante delle emozioni vissute prima di approdare nella massima serie. Coraggio e coerenza sono state le parole–chiave della lezione di Marco, che ha invitato gli arbitri a non aver mai paura di decidere e a lasciarsi guidare dalle sensazioni di pancia. Lo studio di sé stessi è fondamentale per la crescita umana e sportiva – ha affermato ancora Guida, che ha altresì ricordato l’importanza di rivedere le immagini delle partite arbitrate, studiando i propri errori al fine di individuarne la causa. Marco ha poi mostrato alla gremita platea alcuni episodi occorsi di recente, lasciandoli commentare ai più giovani, per un proficuo e costruttivo scambio di idee. L’ospite, nel suo brillante intervento, ha umilmente messo a disposizione la sua già straordinaria esperienza, nonostante la giovanissima età, arricchita peraltro dallo stage annuale U.E.F.A., riservato ai giovani di prospettiva cui il fischietto di Torre Annunziata ha preso parte nei mesi scorsi. Marco Guida ha poi voluto dare il proprio in bocca al lupo al nostro Francesco Saia per la Finale di Coppa Italia Primavera Napoli – Juventus ed agli associati tutti per il prosieguo di stagione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy