Curiosità: quando a Palermo parava Paleari

Curiosità: quando a Palermo parava Paleari

Allinizio degli anni 80, in un Palermo giovane e ambizioso giocava in porta Franco Paleari. Arrivò a Palermo nel 1983, giocando per ben tre stagioni tra serie B e C. Aveva la fama di.

Commenta per primo!

Allinizio degli anni 80, in un Palermo giovane e ambizioso giocava in porta Franco Paleari. Arrivò a Palermo nel 1983, giocando per ben tre stagioni tra serie B e C. Aveva la fama di para-rigori quando era alla Cavese ne parò cinque sui nove assegnati contro la squadra campana. Era un professionista serio e preparato, elegante nelle uscite come nelle parate basse, rimase sotto lombra di Monte Pellegrino fino a quando la società fallì nel settembre del 1986. Quindi passò al Messina dei miracoli del giovane Salvatore Schillaci e del profeta Franco Scoglio, poi alla fine degli anni 80 andò al Parma di Sacchi, poi Livorno, per chiudere la carriera nellArezzo prima che questa fallisse e fosse cancellata dai campionati professionistici allinizio degli anni 90 . Una volta appesi i guanti al chiodo, cominciò a fare lallenatore e preparatore dei portieri a Lecce, ritornò anche a Palermo quando allenava un altro grande numero 1: Vincenzo Sicignano. Oggi Franco Paleari è ancora preparatore dei portieri, infatti dal 2009 è alla guida di quel Bologna che oggi il Palermo affronterà allo stadio Renzo Barbera, in una doppia sfida quella dei portieri della nazionale, quella tra Viviano e Sìrigu, ieri come oggi il destino di Paleari e del Palermo continua a incrociarsi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy