Curiosità: filosofia e modulo di gioco di Malesani

Curiosità: filosofia e modulo di gioco di Malesani

Tra contestazioni e delusioni, arriva Alberto Malesani, nuovo allenatore del Palermo, che in poche settimane dovrà dare un nuovo indirizzo alla rotta che sta prendendo la barca rosanero. Il.

Commenta per primo!

Tra contestazioni e delusioni, arriva Alberto Malesani, nuovo allenatore del Palermo, che in poche settimane dovrà dare un nuovo indirizzo alla rotta che sta prendendo la barca rosanero. Il tecnico di Verona potrebbe dare seguito allo schema ormai collaudato da Gasperini, e riproporre come modulo il 3-4-3 o il 3-5-2, nell’allenamento di ieri due formazioni hanno giocato con questo sistema di gioco, probabile che in settimana mischi le carte. Ma ciò su cui dovrà puntare l’ex tecnico del Chievo dei miracoli, sarà soprattutto sull’aspetto psicologico della squadra, dovrà essere in grado di infondere nei giocatori la cattiveria agonistica necessaria per poter raggiungere la salvezza, che dista al momento appena 4 punti. A Malesani, quindi, l’arduo compito di compiere quell’impresa che tutti credono al momento impossibile. Di sicuro il tecnico non stravolgerà il lavoro del suo predecessore e proporrà una difesa a 3 in fase di possesso che potrebbe diventare a 5 in fase di non possesso. Il mister, però, non è un integralista dei moduli e negli ultimi anni a Bologna e Siena ha provato altre soluzioni anche in base al tipo di giocatori a disposizione, optando talvolta per la difesa a 4 con una copertura maggiore della fase difensiva. Ecco perché domenica il Palermo potrebbe anche giocare con il 4-3-3, 4-3-2-1 o il 4-3-1-2.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy