Curiosità: CSKA e particolare rapporto con stampa

Curiosità: CSKA e particolare rapporto con stampa

Il CSKA Mosca e la stampa. Un rapporto del tutto bizzarro. E questo quanto appreso da Mediagol.it nella giornata odierna. Problema di mentalità e non solo. In Russia il calcio è vissuto.

Commenta per primo!

Il CSKA Mosca e la stampa. Un rapporto del tutto bizzarro. E questo quanto appreso da Mediagol.it nella giornata odierna. Problema di mentalità e non solo. In Russia il calcio è vissuto in maniera totalmente diversa rispetto allItalia e ad altri campionati prestigiosi che si giocano in Europa, tipo Liga Spagnola e Premier League. Non cè molta predisposizione a parlare con la stampa tanto che, dopo le partite del campionato russo, i giocatori non rilasciano dichiarazioni e difficilmente le società concedono interviste ai giornali durante la settimana, vengono al massimo privilegiati i canali istituzionali dei club. Oggi lufficio stampa del CSKA è stato piuttosto rigido e in conferenza stampa ha concesso poche domande ai cronisti presenti al “Renzo Barbera”. La rigidità non è mancata anche al Campo Universitario Sportivo di Via Altofonte dove la squadra sta sostenendo lallenamento prepartita. La comitiva russa avrebbe preferito svolgere una seduta del tutto blindata, ma ha dovuto “concedere” per regolamento di Europa League, i primi 15 minuti di lavoro sotto gli occhi degli operatori dellinformazione e delle telecamere. Sempre per i regolamenti europei, il CSKA domani dovrà anche “concedere” che alcuni dei suoi tesserati parlino nel post partita in sala stampa e in mixed zone cosa che, come scritto in precedenza, avviene soltanto per le gare europee e raramente per le gare di campionato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy