Curiosità: carabiniere si finge malato per arbitrare

Curiosità: carabiniere si finge malato per arbitrare

Un carabiniere palermitano di 30 anni, Francesco Manzella, in servizio al Nucleo operativo radiomobile di Sondrio, è indagato per essersi finto malato per saltare il turno di lavoro e recarsi.

Commenta per primo!

Un carabiniere palermitano di 30 anni, Francesco Manzella, in servizio al Nucleo operativo radiomobile di Sondrio, è indagato per essersi finto malato per saltare il turno di lavoro e recarsi ad arbitrare una partita di calcio in provincia di Lecco, incassando anche l’indennità di trasferta di 69 euro. Manzella è stato scoperto dopo che i suoi colleghi hanno letto il suo nome nella cronaca dell’incontro tra Cortenova e Derviese, valida per la Seconda Categoria del campionato lombardo. Il carabiniere è adesso indagato per truffa aggravata ai danni dello stato dalla Procura di Sondrio e per simulazione di infermità dalla Procura militare di Torino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy