Chapecoense, Gudjohnsen si propone: “Avete un posto per me? Vorrei giocare con Ronaldinho”

Chapecoense, Gudjohnsen si propone: “Avete un posto per me? Vorrei giocare con Ronaldinho”

L’attaccante islandese si propone al Chapecoense: “Se loro hanno un posto per me, mi piacerebbe tornare a giocare con Ronaldinho”.

Commenta per primo!

Una solidarietà che sta coinvolgendo diverse stelle del calcio di qualche anno fa.

Un pensiero lo hanno già fatto Ronaldinho e Juan Roman Riquelme, ma adesso a proporsi al Chapecoense è anche Eidur Gudjohnsen, bandiera del calcio islandese.

38 anni, un passato nel Chelsea e nel Barcellona. Gudjohnsen è attualmente svincolato e si è detto pronto a rilanciarsi al club brasiliano colpito dalla tragedia del disastro aereo di Medellin.

Con tutto il rispetto – scrive Gudjohnsen su Twittervorrei giocare con la Chapecoense, se loro hanno un posto per me. Se non altro per giocare di nuovo con Ronaldinho”.

Brasile: Ronaldinho pronto a giocare in prestito gratuito al Chapecoense

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy