Belotti sorpresa del campionato? No, Eugenio Corini vota per un altro calciatore

Belotti sorpresa del campionato? No, Eugenio Corini vota per un altro calciatore

Il sondaggio sulle sorprese del campionato e su chi vincerà lo scudetto: le risposte dei venti allenatori delle squadre di Serie A.

Commenta per primo!

Quattro domande per ottanta risposte. “Interrogati” i venti allenatori di Serie A, a cui è stato chiesto: chi vincerà lo scudetto? Chi sarà il capocannoniere? Quale squadra è la rivelazione del campionato? Qual è il calciatore che ha sorpreso di più?

Dal sondaggio, curato dall’agenzia di stampa Italpress, si traggono alcune conclusioni. La principale è che l’Atalanta è, a spasso e per distacco, l’outsider per eccellenza. Il suo ruolo di rivelazione finisce per diventare quasi scontato.

Diciassette allenatori su venti hanno indicato il nome dei bergamaschi rispondendo alla domanda sulla squadra rivelazione del campionato. Praticamente tutti, Eugenio Corini incluso: solo Mihajlovic e Rastelli hanno dato la precedenza alle rispettive squadre, Torino e Cagliari, mentre Montella ha detto Lazio, anche perché, evidentemente, non ha troppo in simpatia l’Atalanta, viste le polemiche all’indomani della partita affrontata da avversario con il suo Milan.

Diciassette su venti anche gli allenatori che hanno risposto “Juve” al quesito sul vincitore dello scudetto. Anche Eugenio Corini pensa che a trionfare a maggio saranno i bianconeri. Solo Martusciello, Giampaolo e il solito Rastelli hanno tradito i bianconeri, scommettendo sul Napoli (i primi due) e sulla Roma (l’ultimo).

Belotti? No! Il calciatore più votato come sorpresa stagionale è stato Franck Kessie dell’Atalanta, che ha raccolto la metà dei consensi: nove palette alzate, nettamente in vantaggio rispetto alla concorrenza, che vede Locatelli del Milan a quota due e poi i vari Dioussé, Donnarumma, Fazio, Torreira, Pellegrini, Barreca e Belotti a quota uno (il totale è di diciotto voti e non venti, visto che Donadoni e Paulo Sousa a questa voce non hanno risposto).

Kessie è stato incoronato, non solo dal suo tecnico Gasperini, ma anche da Rolando Maran, Ivan Juric, Stefano Pioli, Simone Inzaghi, Massimo Oddo, Eusebio Di Francesco, Gigi Delneri e, per l’appunto, Eugenio Corini.

LEGGI ANCHE: Cronaca: ancora problemi per Gascoigne, gettato dalle scale durante una rissa

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy