Asamoah Gyan, dai milioni alla rovina: solo 600 sterline sul conto dell’attaccante ghanese…

Asamoah Gyan, dai milioni alla rovina: solo 600 sterline sul conto dell’attaccante ghanese…

Dopo essere stato uno dei giocatori più pagati del mondo, Asamoah Gyan, vive una profonda crisi finanziaria

Asamoah Gyan è al verde.

L’attaccante ghanese, oggi in Turchia al Kayserispor, lamenta di non essere pagato e di possedere solo 600 sterline sul suo conto in banca: il classe ’85, che nella sua esperienza negli Emirati Arabi – precedente a quella in Cina – era arrivato a percepire 200 mila euro a settimana, è stato per anni uno dei giocatori più pagati del panorama mondiale, ma dopo una vita tra macchine e gioielli di lusso sembra essere caduto in rovina.

Non si ha ancora la certezza dei reali motivi per i quali Asamoah Gyan abbia sciupando tutti i suoi averi, spendendo e straspendendo gran parte del suo patrimonio, e al momento non si sa con certezza neppure se abbia un ulteriore conto in banca, anche se a detta dello stesso giocatore, quello in Turchia, è l’unico che possiede.

A complicare le condizioni economiche del ghanese anche una situazione familiare abbastanza complessa: secondo quanto riportato dal portale africano MyNewsGh, Gyan, infatti, non si sentirebbe con la moglie e i suoi tre figli da parecchi mesi. E da come avrebbe cercato di far intendere lo stesso attaccante, attraverso una foto pubblicata sul proprio account Instagram, tra le principali cause della sua crisi finanziaria ci sarebbe anche la famiglia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy