Argentina: Datolo del Napoli posa per rivista gay, adeso è nei guai con De Laurentiis

Argentina: Datolo del Napoli posa per rivista gay, adeso è nei guai con De Laurentiis

Di Mariano Calò Jesus Datolo torna a far parlare di se, dopo i tanti rumors di calciomercato che in questi ultimi mesi lo hanno visto accostato prima allOlympiakos e poi al Boca Juniors in.

Commenta per primo!

Di Mariano Calò Jesus Datolo torna a far parlare di se, dopo i tanti rumors di calciomercato che in questi ultimi mesi lo hanno visto accostato prima allOlympiakos e poi al Boca Juniors in quello che sarebbe stato un clamoroso ritorno. Lesterno del Napoli, che recentemente non ha brillato in quanto a prestazioni sul campo, ha posato per il mensile di uomini Romeo Mag, destando la curiosità dei tifosi napoletani. Inizialmente si pensava ad una burla, ma nelle ultime ore hanno cominciato a circolare sul web le prime foto di quello che in Argentina è soprannominato El Bicho, la bestiola, con indosso soltanto la maglia del Napoli e un paio di slip. Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentis, non sembra averla presa affatto bene: pare che il patron del club partenopeo voglia sanzionare il giocatore, anche se non sembra esserci una questione etica dietro la possibile punizione. La ragione ufficiale sarebbe riconducibile ad una questione di diritti sullimmagine dei giocatori del club napoletano che pare debbano essere appannaggio della società e non dei singoli calciatori. Nellintervista che correda il servizio fotografico Datolo non ha escluso un futuro da modello quando avrà appeso definitivamente al chiodo gli scarpini da calciatore, ma finché sarà un giocatore del Napoli difficilmente De Laurentis gli concederà altre sortite davanti allobiettivo dei fotografi, a meno che non siano quelli dei fotografi sportivi appostati a bordocampo nei match del San Paolo. Le associazioni gay non hanno perso tempo e hanno chiesto al presidente del Napoli di assolvere il suo tesserato. Ci ha pensato questoggi Carlo Cremona, che a nome dellassociazione napoletana I-Ken ha anche chiesto un incontro a De Laurentis. “Non sanzioni Datolo – scrive Cremona in una nota diffusa tramite il sito dellassociazione rivolgendosi al presidente -, invece si unisca alla Campagna contro l’omofobia in Campania ed nel Sud, spero che possa partire da noi la riscossa per i diritti civili e per l’uguaglianza di tutti. Il calcio unisce tutti e tutte come ogni sport, perchè appassiona e divide per competizione agonistica, è vicina al sentire popolare ed è identificativo di una città di un popolo che va oltre i confini delle città e delle nazioni. Signor Presidente, accolga la richiesta di incontrarci, stia accanto a noi con la Nostra squadra, perchè come Lei ha bisogno di Noi, oggi più che mai siamo Noi ad aver bisogno di Lei. Le porgo i nostri più cari ed affezionati saluti da tifosi e Forza Napoli”. Bastera a fare sì che Datolo possa cavarsela senza conseguenze?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy