Crotone, Vrenna: “Contro il Pescara gara da dentro o fuori. Lotta salvezza? Temo l’Empoli”

Crotone, Vrenna: “Contro il Pescara gara da dentro o fuori. Lotta salvezza? Temo l’Empoli”

L’intervista all’ad del Crotone, Gianni Vrenna: “Dobbiamo crederci, la salvezza è alla portata”.

Commenta per primo!

“Lo sappiamo: è una partita importante, uno scontro diretto”.

Lo ha detto Gianni Vrenna, intervenuto ai microfoni di ‘TuttoMercatoWeb’. L’amministratore delegato del Crotone si è espresso in vista della sfida contro il Pescara, valida per la sedicesima giornata di Serie A e in programma questo pomeriggio allo stadio Scida (fischio d’inizio alle ore 18): fra i temi trattati dal dirigente dei calabresi anche la lotta salvezza che vede attualmente protagoniste Empoli, Pescara, Palermo e il Crotone stesso.

“Sì, oggi è una partita da dentro o fuori ma la viviamo come abbiamo vissuto fin qui tutte le altre partite. Massima concentrazione e voglia di far bene. Cosa ho pensato al gol di Lapadula? Che non ha toccato palla per tutta la partita e poi ci ha fatto gol – ha dichiarato Vrenna -. Ha avuto fortuna. Eravamo otto-nove schierati e loro in attacco erano in tre. Mercato? Dopo la partita contro l’Udinese del 18 ci penseremo. Vedremo dove intervenire e cosa fare”.

Salvezza – “È un torneo a quattro. Dobbiamo crederci. Siamo in fondo alla classifica. La squadra sta dimostrando che la salvezza è alla portata, la classifica è bugiarda perché abbiamo sprecato tanti punti nel finale. La squadra che temo di più nella corsa alla salvezza? L’Empoli. Ha qualche punto in più di noi. Oggi è la squadra da temere”, ha concluso l’ad.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy