Crotone, Nicola: il pareggio della Samp fa più danni del previsto. Mano rotta per il tecnico

Crotone, Nicola: il pareggio della Samp fa più danni del previsto. Mano rotta per il tecnico

La disavventura del tecnico del club calabrese dopo il pareggio in casa contro la Samp.

Commenta per primo!

Oltre la beffa il danno. Il Crotone pareggia contro la Sampdoria nel 14esimo turno di campionato facendosi raggiungere da Bruno Fernandes dopo essere passato in vantaggio grazie ad un gol del centravanti, Falcinelli.

Una delusione per la squadra calabrese, ma in particolare per il tecnico Nicola, che ha sfogato la delusione per la mancata vittoria con un pugno alla porta degli spogliatoi che gli è costato la rottura della mano. L’allenatore si è subito recato all’ospedale ‘San Giovanni di Dio’ dove i medici hanno provveduto ad ingessare il braccio. Una gara, quella contro la Samp, ricca di polemiche e tensione, che è aumentata soprattutto dopo il pareggio della formazione di Giampaolo con un episodio che ha fatto indiavolare i pitagorici: il difensore blucerchiato Mesbah si fa male, il portiere di casa Cordaz mette palla in fallo laterale per consentire ai suoi il cambio, ma la Samp non restituisce la palla e su quell’azione trova l’1-1 con Fernandes. “Non fa parte del mio stile dire ad un mio giocatore di non restituire il pallone – ha sottolineato Nicola a fine gara – E nemmeno accetto le giustificazioni secondo cui noi stavamo perdendo tempo spesso“.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy