Bologna-Crotone, Oddo: “Non siamo sereni, serve gente con personalità. In campionato…”

Bologna-Crotone, Oddo: “Non siamo sereni, serve gente con personalità. In campionato…”

Il tecnico dei calabresi ha parlato della sfida contro i rossoblù, terminata 3 a 0

Continua il periodo negativo del Crotone.

rossoblù non ottengono una vittoria in Serie B da ormai sei giornate, e non sono riusciti ad invertire la tendenza nella sfida contro il Bologna, valida per il quarto turno di Coppa Italia. Contro un avversario dal tasso tecnico decisamente più alto, i calabresi non hanno trovato la forza di difendersi nel migliore dei modi, cadendo sotto i colpi di Diego Falcinelli, che ha realizzato il gol dell’ex, e Riccardo Orsolini, autore di una bellissima doppietta.

Al termine della gara il tecnico Massimo Oddo è intervenuto ai microfoni di Rai Sport, commentando la prestazione dei suoi uomini: “È un momento in cui non siamo sereni, la palla scotta un po’. Ci vuole più personalità e autostima. Quando i risultati non arrivano l’autostima cala. Ci vuole gente di personalità, alcuni ce ne sono stati, uno su tutti Zanellato che ha fatto la sua partita. Questo atteggiamento me lo aspetto anche da altri. Abbiamo giocato contro una squadra di Serie A. Dobbiamo uscire da questo momento negativo soprattutto per i risultati, abbiamo sempre fatto buone prestazioni, ma dobbiamo fare di più e uscire da questo tunnel. L’ultima cosa da ricercare adesso è il gioco, non c’è tempo e per fare questo dovrei prendere una squadra da inizio anno. Se ci mettiamo che la testa non è serena è ancora più difficile, l’unico presupposto che mi pongo è dare una mentalità diversa, giocare con grinta e carattere perché è l’unica via per risollevarsi. Dobbiamo guardare la realtà, siamo a tredici punti dalla vetta alla quattordicesima giornata, il primo posto è lontano. L’errore che non possiamo commettere è rincorrere quelle davanti, dobbiamo pensare di partita in partita. Sono convinto che la squadra abbia valori e che debba riprendere autostima. La rincorsa dovrebbe essere stratosferica per raggiungere la vetta. Dobbiamo scrollarci di dosso questo momento negativo“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy